Come pulire la lettiera del gatto

di Tippi Commenta

Come pulire lettiera gatto

Pulire la lettiera del gatto, sebbene non sia una mansione particolarmente amata dai proprietari, è necessaria per garantire al micio un ambiente sano e pulito dove poter espletare i propri bisogni fisiologici, anche perché i felini non gradiscono i cattivi odori e fanno bene! Con pochi e semplici accorgimenti è possibile pulire la lettiera in modo veloce e accurato, vediamo insieme come.

Per pulire la lettiera dotatevi prima di tutto di un paio di guanti, in modo da non entrare a contatto con gli escrementi e la pipì del micio. Prendete la cassetta e svuotate il contenuto in una busta per rifiuti, aiutatevi con una palettina per eliminare le parti umide, che di solito si attaccano sul fondo della vaschetta. A questo punto posizionate la cassetta vuota sul fondo della vasca o sul piatto doccia, versate un goccio di detersivo (tipo quello per il bagno, ma senza candeggina che è tossica per i mici) e riempite d’acqua. Per rimuovere i residui di sabbia potete usare una spugnetta ruvida, poi sciacquate con abbondante acqua.

Asciugate la cassetta con lo scottex e mettete un po’ di bicarbonato sul fondo della vaschetta, in modo da assorbire gli odori. A questo punto potete mettere la sabbietta  che usate di solito. Ricordatevi di riempirla almeno 3 cm, i gatti, infatti, hanno l’abitudine di sotterrare i loro escrementi per istinto e quindi di scavare. Si tratta di comportamento innato, per evitare che potenziali predatori possano identificare la loro presenza sul territorio. Questo tipo di pulizia più approfondita va effettuata ogni settimana, mentre gli escrementi vanno rimossi il prima possibile e lettiera va sostituita in media ogni 2 giorni. Ricordate di non spostare la vaschetta, mi raccomando, i felini sono animali piuttosto abitudinari e potreste ritrovarvi con sgradite sorprese in giro per la casa… attenzione a rispettare l’igiene!

Photo Credit| Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>