Come educare il gatto alla lettiera?

di Tippi 1

Come educare gatto lettiera

I gatti sono per natura animali molto puliti e solitamente non hanno problemi ad usare la lettiera perché sin dalle prime settimane di vita hanno l’istinto di sotterrare i loro escrementi. Si tratta, infatti, di un comportamento innato, per evitare che potenziali predatori possano identificare la loro presenza sul territorio. Ecco, allora qualche suggerimento per far sì che il gatto utilizzi la lettiera fin da subito.

I gatti, quando si tratta di espletare i loro bisogni fisiologici, amano una certa intimità. La lettiera, infatti, va sistemata lontano dalle ciotole del cibo e da luogo in cui sono soliti riposare, in un posto tranquillo della casa dove non ci sia troppo viavai e rumori improvvisi (elettrodomestici, lavatrice, ecc.) . In questo modo si evita di confonderli con segnali olfattivi contrastanti e si rispetta il loro innato bisogno di privacy. Questo primo accorgimento, dovrebbe essere sufficiente per invogliare il micio ad usare la cassettina regolarmente.

Per educare il gatto alla lettiera, provate ad introdurlo nella cassettina dopo che ha mangiato, lasciandolo per qualche istante sulla sabbia e poi sollevatelo. Tenetelo in braccio e accarezzatelo per tranquillizzarlo, poi rimettetelo sulla sabbia. In genere a questo punto il micio ne capirà l’utilizzo. Se invece si mostra ostinato, scavate un poco con le dita, vedrete che anche lui per imitazione farà lo stesso. Se anche così non funziona, prendete le zampine anteriori con delicatezza e muovetele avanti e indietro spostando la sabbia. Dopo qualche minuti, quasi sicuramente, continuerà a scavare da solo.

Ricordate di rimuovere subito gli escrementi e di sostituire la lettiera ogni 2 giorni. Se ci sono cattivi odori, infatti, il gatto non la userà. Non usate disinfettanti e candeggina per pulire la cassettina, che sono tossici per i mici, preferite solo acqua calda e detergente. Quando il gatto inizia a fare i suoi bisogni fuori dalla cassetta o inizia a dormirci dentro o smette di usarla all’improvviso è bene sentire il veterinario, perché potrebbe avere qualche problema di salute.

Photo Credit| Thinkstock

Commenta!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>