Lettiera gatti, come ridurre i cattivi odori

di Redazione 3

Continuiamo a parlare di lettiera del gatto, tornando su un argomento che sta a cuore a tutti i proprietari di mici d’appartamento, ovvero: come limitare gli odori?
Iniziamo con il dire che non esiste alcuna bacchetta o prodotto magico. Così come per il nostro di bagno, anche la toilette del gatto, per quanto si usino deodoranti e lettiere speciali, qualche odorino, quando viene usata, lo emana e sarebbe anormale il contrario.
Tuttavia si possono limitare al minimo le cattive esalazioni, rispettando alcune buone norme di igiene che non dipendono dal gatto, ma da noi.

Innanzitutto valutare l’idea di una lettiera coperta con i filtri a carbone attivo, che riduce davvero al minimo l’odore. Trovate maggiori informazioni qui, anche su come far abituare il gatto al bagno coperto.
Anche in questo caso, però, munitevi di paletta e di apposito cestino vicino la lettiera ed eliminate quotidianamente i bisognini solidi. Sembra scontato ma spesso ci si dimentica di farlo, e le lettiere coperte, che trattengono bene gli odori, contribuiscono a questa dimenticanza. Sia che abbiate optato per una lettiera coperta, piuttosto che per una coperta, ricordatevi di seguire questi semplici accorgimenti:

  • Cambiate spesso la sabbia ed optate per una lettiera di buona qualità, ne ho acquistata una a granelli che costava più delle altre, ma dava buoni risultati.
  • Meglio cambiare una volta in più la lettiera che spruzzare deodoranti o comprare sabbia profumata. Il profumo che a noi piace potrebbe invece far allontare il gatto, infastidito perché non ama odori che sovrastino il suo. Stesso discorso sui diffusori elettrici vicino alla letteria, sono sconsigliati.
  • Utilizzate una lettiera per ogni gatto presente in casa.
  • Una volta al mese grandi pulizie, lavatela con acqua tiepida senza usare detersivi e disincrostatela.
  • Il box lettiera va sostituito ogni tanto perché la plastica con l’urina può corrodersi con il tempo. Fatelo almeno una volta all’anno.

Commenta!

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>