Lettiera dei gatti, guida pratica a problemi e soluzioni: la busta sul fondo

di Paola P. Commenta

Lettiera dei gatti e relativi accessori, cosa è davvero necessario o comunque prioritario per il nostro gatto quando si tratta di soddisfare le sue esigenze fisiologiche? Noi ci preoccupiamo, giustamente, di cattivi odori, dobbiamo badare anche alla praticità delle soluzioni adottate, alla durata di un tipo di materiale piuttosto che di un altro, insomma optare per soluzioni che non intacchino più di tanto il nostro ambiente di vita e non ci richiedano molto tempo per la pulizia e le operazioni di routine come eliminare i rifiuti solidi e ripulire i granelli di sabbia caduti a terra.

Ancora una volta, a dominare nelle scelte deve essere dunque l’equilibrio tra le nostre esigenze e quelle del gatto, che sono basilari ma spesso non vengono soddisfatte dai requisiti minimi che disattendiamo puntualmente per accontentare i nostri di bisogni. Ad esempio, la busta igienica che ricopre la lettiera è una buona soluzione per il nostro gatto? Per noi lo è sicuramente perché in un solo gesto abbiamo chiuso il materiale di scarto e siamo pronti per andare a buttarlo, senza troppi sforzi.

Non c’è una sola risposta a questa domanda. Tutto dipende dalle preferenze del vostro gatto, dalle sue reazioni alla presenza di questo accessorio. E’ da come si comporta che dovrete agire di conseguenza. Uno dei miei gatti, ad esempio, era completamente indifferente e dunque ho potuto usarla nella sua lettiera, l’altro invece, anche se non ne era infastidito, non era nemmeno indifferente, tutt’altro.

La considerava un diversivo, un gioco. Così passava tutto il tempo a rastrellare il fondo per distruggerla e farla a pezzetti con grande divertimento, suo, mio un po’ meno, dal momento che poi era inutilizzabile. Quello che lo stuzzicava maggiormente era il rumore della busta sotto le unghie, il fruscio, perché è sensibile in particolar modo a quel suono. Ecco perché, anche quando si parla di accessori per le lettiere, in questo caso la busta, bisogna provare e vedere come va con il nostro micio, non ascoltare consigli per gli acquisti e regole valide per tutti ricordando, ad ogni modo, che in natura il gatto non avrebbe alcuna busta e dunque potrebbe trovarla strana ed irritante anche nella lettiera.

[Foto: savic.be]

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>