Capire il comportamento e linguaggio del gatto in 10 mosse (foto)

di cinzia iannaccio 3

linguaggio gatto 10 mosseVolete un gatto felice e sereno? Niente di più comune e semplice da realizzare, a patto di sforzarsi un minimo per conoscere e comprendere meglio il suo linguaggio e comportamento. E’ per questo che gli esperti dell’Associazione Aidaa (Associazione Italiana Difesa Animali e Ambiente) hanno deciso di mettere a punto un vero e proprio decalogo al riguardo, dal titolo “Conoscere (e far felice) il gatto in 10 mosse”. Eccolo:

 

1 – Il gatto si struscia sulle gambe? Se il micio al nostro ritorno a casa si struscia tra le nostre gambe significa che ci sta marcando, che vuole dirci: “finalmente sei tornato amico mio”. E’ importante non essere superficiali al riguardo e contraccambiare il saluto.

2 – Se il gatto soffia e si dimostra aggressivo è importante comprendere cosa lo turba o lo ha fatto arrabbiare e non insistere a volerlo prendere in braccio se decisamente ha le lune storte e non vuole essere disturbato! Comprendere i suoi comportamenti ed agire sempre di conseguenza: è sempre importante.

 

3 – Perché il gatto ci lecca?  A differenza di ciò che si crede, anche i gatti sono affettuosi, come i cani, sanno dimostrare il loro amore: non solo con le fusa e le coccole. Un gatto dimostra il proprio affetto incondizionato verso una persona quando la lecca: come farebbe con il suo cucciolo.

4 – Le fusa del gatto. E a proposito fusa, è importante sapere che significato hanno: sono il mezzo che il micio ha per dire di stare bene in quel contesto, di essere sereno ed appagato con voi. Non sfuggite mai dalle sue attenzioni, gli fareste un grande dispiacere.

5 – Igiene quotidiana del gatto: leccarsi per il felino di casa significa pulirsi. Ed è una cosa che fanno con attenzione ogni giorno. Sono animali molto puliti che non amano gli odori sgradevoli: è compito del bravo proprietario fare in modo che la sua lettiera sia altrettanto pulita.

6 – Gatti cacciatori: fa parte della loro natura catturare bestioline o oggetti e nasconderli. Prendetene consapevolezza e non sgridateli e non puniteli severamente, spiegategli cosa è lecito e cosa no. Con la giusta modalità il gatto è in grado di comprendere tutto.

7- Il gatto si struscia a terra: vuole giocare ed attirare l’attenzione su di se. Non lo starete trascurando un po troppo?

8 – Il gatto non scappa, esplora: se il vostro micio ha uno scatto felino e comincia a correre da qualche parte, non preoccupatevi, non sta fuggendo e non si perderà. O da bravo cacciatore rincorre una preda oppure da bravo esploratore va a scoprire nuovi mondi. Non percorre mai grandi distanze. Quando si ferma potete raggiungerlo e riportarlo a casa..

9 –Il gatto combina guai? E’ azzardato? Si arrampica sui mobili? Cerca di bere acqua dal rubinetto? Ama le sfide e si sta divertendo…gioca!

10 – Il gatto un animale notturno: è importante farsene una ragione. In natura caccia di notte per poi riposare durante il giorno. Ecco perché di giorno fa il pigrone e di notte gironzola. Assecondateli, non pretendete l’impossibile.

Foto: thinkstock

Commenta!

Commenti (3)

  1. e perché a volte ci fanno i massaggi con le zampe anteriori?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>