Ragazzino autistico può portare il cane a scuola

di Redazione Commenta

Cane a scuolaScooter Givens, il bambino in foto, ha 10 anni e ha l’autismo, è riuscito a vincere una battaglia personale e legale: può finalmente portare il suo quattrozampe a scuola.

La vicenda si è svolta in Oregone nel tribunale di Hillsboro, gli è stata concessa l’autorizzazione di portare a scuola Madison, il suo amato pastore tedesco specializzato a stare in compagnia di persone affette da autismo. Ci sono voluti ben tre anni perché la famiglia Givens riuscisse ad ottenere il permesso, il cane potrà assistere alle lezioni e sedersi accanto a Scooter.

Cane a scuolaIl problema maggiore non era la possibilità di far stare in ambiente scolastico il cane ma il tipo di cane, infatti Madison è un service dog e non un therapy dog, il primo è un cane da sostegno mentre il secondo è un cane da terapia.

La corte si è resa conto di quanto la presenza del pastore tedesco fosse importante per il bambino e il miglioramento che viene apportato alla vita del piccolo, così ha deciso di superare il cavillo giudiziario e di ammettere Madison in aula.

Un cane come Madison viene educato ed addestrato ad anticipare le reazioni violente di Scooter e a prevenirle, coglie i cambiamenti di umore e riconosce i segnali di ira e rabbia.

“Madison lo tocca con una zampa o con il muso e riesce a distrarlo da ciò che lo sta agitando” – racconta la mamma di Scooter – Da quando c’è lui, mio figlio ha fatto enormi progressi di socializzazione e sono felice che il giudice abbia ritenuto che il suo benessere non possa essere subordinato a cavilli lessicali”.

Una storia con un giusto lieto fine, purtroppo non sempre i valori portati da un animale vengono riconosciuti, la storia di Scooter e Madison è la dimostrazione che un animale domestico riesce a fare una terapia che sarebbe impossibile in altri modi.

Fonte

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>