Pirata, il cane fedele che non vuole abbandonare l’ospedale (VIDEO)

di Redazione Commenta

Un cane si aggira per i corridoi di un ospedale in cerca del suo amato proprietario. Da tre mesi è questa la scena straziante sotto gli occhi di medici, personale, pazienti e visitatori del nosocomio San Antonio de Padua a Rio Cuarto, in Argentina. Eccezionalmente, questo cane aveva accompagnato il suo familiare umano che doveva sottoporsi a un’operazione chirurgica, purtroppo non andata bene. L’uomo è morto. Da quel giorno il cane non ha mai abbandonato la struttura, in particolare sosta in prossimità della stanza 404 dove era ricoverato il proprietario: lo attende ancora mosso da fedeltà totale, amore incondizionato ed eterno.

 

Cane in ospedale

Per via delle sue macchie nere intorno agli occhi, ora è stato soprannominato Pirata dal personale dell’ospedale che, vista la solitudine straziante e la sofferenza di questo cane, lo ha adottato come mascotte. Inizialmente, medici e personale hanno provato a farlo andar via, ma ogni volta che lo portavano in cortile, Pirata trovava modo di intrufolarsi in reparto e in particolare di stazionare davanti alla camera numero 404 dove il suo proprietario era stato ricoverato. E ogni volta che si accorge che quella stanza è occupata da altri pazienti, il cane si gira e se ne va percorrendo come disorientato e afflitto i corridoi. Così ogni giorno da tre mesi.

Pirata si rifiuta di lasciare l’ospedale. Annusa dappertutto, come a cercare tracce dell’amato umano,  continuando la sua ricerca disperata. D’altra parte, non è stato reclamato da nessuno; nessun familiare del suo proprietario si è fatto avanti per prenderlo.

Pazienti, personale, visitatori: tutti sono rimasti colpiti dalla lealtà e solitudine di questo cane. E così ora è stato adottato dalla comunità dell’ospedale e ognuno cerca di occuparsi della sua salute fisica ed emotiva, di tenerlo al caldo e nutrirlo. Sperano che  il suo dolore un giorno si attenuerà. Che poi questo cane, malgrado la sua sofferenza conforta lui gli umani: è stato visto far compagnia ai visitatori, in particolare una donna al capezzale di una persona cara, che lo ha accarezzato in cerca di sollievo.

 

Il servizio che gli ha dedicato il tg di una tv argentina è molto toccante, le immagini parlano da sole!

 

 

 

Fonte examiner.com

Video youtube.com

Foto Screenshot via YouTube

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>