Cane spinone, in ospedale per la piccola Emma

di cinzia iannaccio 2

spinone ospedale bambinaIl protagonista della nostra storia di oggi è un cane spinone di nome Black. Ieri mattina è andato a trovare in ospedale la sua piccola amica Emma, ricoverata da un anno nel reparto di cardiochirurgia pediatrica dell’Ospedale regina Margherita di Torino. E’ stato un incontro veramente emozionante.

La bimba infatti, di soli tre anni e mezzo, non può abbandonare la stanza in ospedale perché è attaccata ad un cuore artificiale, che le permette di sopravvivere, in attesa di un trapianto  cardiaco. Nell’ospedale in questione si cerca di fare di tutto affinché i piccoli pazienti si sentano come a casa e c’è anche un progetto di pet therapy, “Angeli custodi a quattro zampe” finanziato dalla fondazione Forma: i cani in questione sono ben addestrati ed abituati a lavorare con i bambini, ma la piccola Emma voleva il suo cagnolone Black! E così, facendo uno “strappone” alle regole e alla burocrazia, l’azienda ospedaliera ed il personale responsabile del reparto ha concesso l’ingresso del cane nella stanza in cui la bimba vive in isolamento: lei lo ha potuto accarezzare, gli ha dato un biscottino, lo ha guardato ancora negli occhi ed ha potuto scambiare con lui tante coccole.

Pensate amici di Tutto Zampe all’età di Emma e al fatto che non vedeva il suo cane da 360 giorni, da quando cioè era stata ricoverata. Ebbene questo amore tra bimba e cane è così forte da aver superato tanta lontananza ed è rimasto vivo ed intenso come se fosse il primo giorno. Solo due anime pure possono regalarsi tanto affetto reciproco non credete? Il tutto avrà di certo giovato alla salute della bimba o comunque avrà vissuto un’inaspettata emozione. Di recente abbiamo parlato della possibilità per altri malati di ricevere la visita in ospedale da parte del proprio pet. Ebbene se questo è stato possibile per una bimba come Emma che vive in isolamento attaccata ad un cuore artificiale, vuol dire che “si può fare” anche per tanti altri malati. Basta volerlo.

Foto: Thinkstock

Commenta!

Commenti (2)

  1. ati facut ffffffffffffff bine bravo voua animalele sunt deadevarat un bene si un mod terapeutic sunt devotati si uibutori cu mult respect ptr voi.

  2. sono molto più umani gli animali che i cosidetti nostri simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>