Animali accanto ai pazienti, ancora un ospedale dice sì

Animali accanto ai pazienti, ancora un ospedale dice sì. Il nuovo regolamento approvato dall’azienda ospedaliera di Treviglio, nel bergamasco, per l’accesso alle strutture di animali domestici, prevede infatti che cani, gatti e conigli possano accedere in ospedale nel normale orario di visita non solo per pratiche di pet therapy ma anche per fare compagnia ai pazienti proprietari. Gli animali domestici dovranno essere in regola dal punto di vista igienico sanitario e il paziente dovrà compilare un modulo per la richiesta. I degenti con cui divide la stanza dovranno dare l’assenso. Analoghe iniziative sono già in corso in alcuni ospedali italiani (Genova, Prato, Milano, Arezzo).

Animali accanto ai pazienti, l'ospedale di ce sì

Al Meyer al via l’accesso ai cani dei bambini ricoverati

Meyer

Un bella notizia arriva direttamente dal capoluogo toscano, ed in particolare dall’ospedale Meyer, dove a partire da questa primavera potranno entrare i cani dei piccoli pazienti ricoverati. Non solo quindi gli animali che si occupano della pet theraphy avranno accesso alla struttura ospedaliera, ma anche cani di proprietà dei bambini ricoverati. Un bel passo in avanti! Ovviamente per poter accedere gli amici a quattro zampe dovranno rispettare alcune regole sanitarie e di comportamento che vi illustriamo di seguito.

Animali negli ospedali per Natale: la proposta di Aidaa

Animali negli ospedali

Permettere agli animali domestici di poter far visita ai proprietari ricoverati negli ospedali nella giornata di Natale: è questa la proposta lanciata dall’associazione Aidaa,  associazione per la difesa animali e ambiente, tramite il suo presidente Lorenzo Croce. Aidaa ha lanciato un vero e proprio appello al Ministro della sanità Lorenzin, agli assessori regionali alla salute e a tutti i direttori generali degli ospedali italiani affinchè questo sia possibile.

Cane spinone, in ospedale per la piccola Emma

spinone ospedale bambinaIl protagonista della nostra storia di oggi è un cane spinone di nome Black. Ieri mattina è andato a trovare in ospedale la sua piccola amica Emma, ricoverata da un anno nel reparto di cardiochirurgia pediatrica dell’Ospedale regina Margherita di Torino. E’ stato un incontro veramente emozionante.

Cani e gatti in corsia all’ospedale di Prato

Cani gatti ospedale Prato

L’affetto degli amici a 4 zampe fa bene all’umore e le ricerche scientifiche che lo dimostrano sono davvero numerose. Per questo motivo, grazie ad un protocollo d’intesa siglato con il Comune di Prato e dall’Asl, l’Ospedale permette ai pazienti, proprietari  di  cani e gatti, di riabbracciare il proprio pelosetto durante la degenza.

La Pet Therapy per gli anziani

Pet TherapySono una di quelle persone che ha avuto la fortuna di toccare con mano le potenzialità della Pet Therapy, grazie agli animali ho sentito parlare una donna anziana che non parlava oramai da anni, persone spinte dalla voglia di correre di un cane alzarsi ed iniziare a deambulare, alla casa di riposo The Alexander, a Morley in Inghilterra, ci credono ed i risultati ne sono la dimostrazione.