La pecora che si crede un cane: ecco il video e la storia di Jack

di cinzia iannaccio 1

La pecora che vedete nella foto si chiama Jack ed ha sei mesi. E’ un bell’animale, simpatico, tranquillo, ma con una particolarità: crede di essere un cane. Il tutto a causa delle sue fragili condizioni di salute alla nascita: non sarebbe sopravvissuto tra gli altri agnellini se non fosse stato accudito in casa da una famiglia nella contea dello Shropshire in Inghilterra. Qui la pecorella è cresciuta insieme ad un cane, uno springer spaniel (Jessie) e come tutti i cuccioli, crescendo osservano e imitano ciò che fanno i suoi simili. In casa l’unico essere a quattro zampe era Jessie e quindi Jack ora ne ha assunto il comportamento.

Gioca correndo a prendere i bastoni, sopporta con tranquilità collare e guinzaglio, saltella sulle zampe posteriori ed emette strani suoni: non bela nel vero senso della parola, ma tenta di abbaiare! Non ci sarebbe nulla di male in tutto ciò, se non che la pecora non riconosce più il suo vero simile ed inserita nel gregge si comporta come un cane pastore. Anche se di fatto, continua a brucare l’erba: la preferisce di gran lunga al cibo per cani. Chissà se la terranno ancora in casa o cercheranno di reinserirla nel suo ambiente naturale. Di certo è possibile equilibrare le due cose, e siamo certi che i proprietari di Jack si comporteranno al meglio, proprio per l’amore che hanno per gli animali, domestici e non propriamente tali, come hanno dimostrato accogliendo il cucciolo di agnellino. E voi cosa ne pensate?

Tra l’altro non è l’unica storia simile, solo l’ultima di una serie. Cercando qua e là infatti ho scovato anche la storia di Piri, una pecorella orfana adottata anche lei, ed altre due tutte italiane, quella di Romualdo (ammaestrata appositamente) e quella di Tina. Oggi si celebra la Giornata degli Animali voluta dall’ENPA e ci piace celebrarla così, con una storia di amore e rispetto tra animali, umani compresi. L’illustra Alison Sinstadt, 48 anni, la proprietaria di Jack che mostra anche l’atipica giornata della simpatica pecora-cane.

[Foto: Yahoo]

 

Commenta!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>