Santi l’agnellino adottato dalla pecora Teresa (VIDEO)

di Redazione Commenta

Santi ha solo qualche giorno di vita ed è tra i più piccoli agnellini inviati d’emergenza al rifugio Gaia ad Ogassa, in Spagna. La mamma non ha latte e non può nutrirlo, ma un’altra pecora, Teresa, che ha perso il figlio nella fattoria da cui provengono, lo ha subito adottato e lo allatta. Un miracolo nel miracolo, di quelli che accadono solo nei luoghi magici quali sono i santuari per animali, in una catena solidale tra umani e animali. Al rifugio Gaia infatti sono arrivati in 36 tra pecore e agnelli in pessime condizioni. Facevano parte di un gruppo di 90 recuperato tra 140 compagni morti in una fattoria.

 

 

 

 

 

Due settimane fa VoxÁnima, associazione animalista spagnola ha scoperto che in una fattoria di Navarrete, un allevatore ha abbandonato il bestiame rinchiuso in un padiglione.

Senza acqua né cibo, ammassati tra gli esemplari vivi, c’erano più di 140 animali morti. Sono sopravvissuti un centinaio tra pecore e agnelli  in pessime condizioni: colpiti da ascessi, ferite, mastite, problemi agli occhi. Il pastore proprietario del gregge, che si era reso irreperibile per una settimana, è stato arrestato e sarà sottoposto a giudizio.

Tra le 36 pecore maltrunite e malate arrivate al rifugio Gaia, 14 sono agnellini  e 22 adulti. Santi che ha pochi giorni di vita ed è il più piccolo di tutto il gruppo, rischiava la vita perché la mamma non ha latte e non può nutrirlo. Ma ecco che, come accade nel mondo animale, Teresa, una pecora che ha perso il suo agnellino nella fattoria dei maltrattamenti, subito è corsa in suo aiuto adottandolo, cominciando ad allattarlo come mostrano le belle immagini del video e garantendogli così salute e vigore.

“Sono momenti che ci riempiono di felicità – è stato il commento dei volontari del rifugio Gaia – qui siamo tutti una grande famiglia dove ci prendiamo cura l’uno dell’altro”.

 

 

Fonte facebook.com

Fonte video youtube.com

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>