I gatti e la perdita di un compagno di giochi

di Redazione Commenta

Quando un gatto muore, spesso i proprietari notano alcuni cambiamenti nell’altro gatto di casa. Il micio sta in disparte ed è letargico. Alcuni possono smettere di mangiare o diventare appiccicosi nei nostri confronti. Altri possono miagolare lamentandosi come se cercassero il loro compagno. Sulla base di questi segnali esteriori, sembra che i gatti soffrano quando un altro animale della famiglia muore.

Poiché i nostri animali domestici non parlano, non sappiamo però davvero cosa gli stia passando per la mente. Pertanto dobbiamo basare l’interpretazione del loro stato emotivo sul loro comportamento, su quello che fanno in certe situazioni e in determinate circostanze.

Quando una persona vive la perdita di una persona cara, comunica verbalmente il dolore. Molto spesso, però, a comunicarci la sua sofferenza è il comportamento più che la parola. La perdita di attenzione, l’apparire svogliati e disorientati, non mangiare e diventare disinteressati a ciò che accade intorno. Chi elabora un lutto piange, non dorme o dorme più del solito. Un animale in cui si verifica la perdita di un compagno può reagire in modo simile.

“Alcuni animali possono effettivamente diventare depressi quando perdono una persona cara”, spiega l’esperta di comportamento animale Monique D. Chretien. “Essi mostrano sintomi simili agli esseri umani come la perdita di interesse nelle loro attività preferite o il dormire più del solito. Tuttavia, a volte, gli animali domestici possono prendere le distanze dalla famiglia e dormire di più anche quando sono malati. Si consiglia pertanto di consultare prima il proprio veterinario e poi un un comportamentista alla presenza di questi sintomi”.

Il gatto può sperimentare l’ansia da separazione, aspettando alla finestra il ritorno dell’altro gatto per giorni e giorni.
Per aiutarlo, tenetelo occupato a cercare i suoi giochi preferiti sparsi per casa e stimolatelo a giocare con voi.
Se miagola eccessivamente, non dategli peso, altrimenti capirebbe di essere riuscito nel suo intento, ovvero attrarre la vostra attenzione. Piuttosto premiatelo e coccolatelo mentre è intento a giocare o a comportarsi normalmente.

Se state pensando di prendere un altro gatto, aspettate che sia voi che l’altro micio abbiate superato la perdita, per evitare di peggiorare lo stress dell’animale introducendo un nuovo elemento di agitazione.

[Fonte: Petplace]

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>