Demodicosi nel gatto, sintomi, cause, cura

di cinzia iannaccio Commenta

La demodicosi è una malattia della pelle, nota anche come rogna rossa, causata dalla presenza di Demodex, ovvero acari parassiti. Si tratta di microscopici organismi che abitano abitualmente i follicoli piliferi dei gatti, ma anche le ghiandole sebacee e la superficie della pelle. In particolari condizioni (patologia sottostante o sistema immunitario compromesso) si arriva ad una vera e propria infestazione e quindi all’esplodere della sintomatologia.

demodicosi gatto

 

Sintomi e cause

La rogna rossa o demodicosi nel gatto (come nel cane in cui è decisamente più frequente) può essere localizzata o colpire tutto il corpo. Nel primo caso i sintomi sono più lievi e riguarderanno essenzialmente la testa, dietro alle orecchie ed il collo: la pelle si fa squamosa e rossastra (tendente al bruno), il pelo si dirada e subentra un notevole prurito. Una demodicosi diffusa invece la possiamo trovare anche sulle zampe ed il tronco e chiaramente può rendere l’aspetto del gatto più trasandato, oltre che oggettivamente influenzare in modo negativo il suo benessere. La causa? Un’infezione di vario genere, ma soprattutto una condizione di base che sopprime il sistema immunitario può esporre il micio al rischio di infezioni secondarie, tra cui la demodicosi. Tra le patologie più comuni che possono portare a ciò troviamo ad esempio la leucemia felina, la FIV (entrambe malattie molto contagiose da gatto a gatto) ed il diabete.

Mentre la demodicosi canina (rogna demodectica) è  una malattia molto comune della cute del cane ed è provocata da D. canis , la demodicosi felina è provocata dal D. cati, e si manifesta raramente (ancor di più quella da D. gatoi benché alcuni casi siano segnalati negli Stati Uniti).

Diagnosi e cura della demodicosi nel gatto

 

Per una diagnosi precisa il veterinario dovrà raschiare piccoli frammenti cutanei squamosi ed analizzarli. A questo test ne possono essere abbinati altri per indagare la presenza di una malattia di base scatenante o per valutare lo stato di salute generale del pelosetto. La cura varia in base a questi aspetti e al fatto che la malattia sia localizzata o diffusa. In genere la terapia comprende shampoo specializzati ed applicazioni topiche, ma possono essere utili altri farmaci, come gli antibiotici in caso di sovrinfezione batterica o quelli per tenere sotto controllo i sintomi.

Prevenzione demodicosi felina

Si può prevenire questa malattia? Non esiste un vaccino, ma molto si può fare in tal senso cercando di mantenere il micio in salute, in ambiente sano e domestico (onde scongiurare il contatto con animali malati) con una dieta equilibrata e controlli dal veterinario regolari. Alcune forme di demodicosi possono essere molto contagiose tra gatti, ma non si possono trasmettere all’essere umano, per nostra fortuna.
Potrebbero interessarti anche i seguenti post:

Dermatite atopica nel gatto

Gatti, possono soffrire di dermatite da stress

Le malattie dermatologiche del gatto (A-D)

Problemi alla pelle del gatto: cause, malattie, sintomi e rimedi

Pulci nei gatti, i segnali spia sul pelo

Coccidiosi nel gatto, sintomi e terapia

Prevenire i parassiti negli animali

 

 

Foto: Thinkstock

Fonte: PetHealthnetwork

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>