Problemi alla pelle del gatto: cause, malattie, sintomi e rimedi

di cinzia iannaccio 1

problemi pelle gattoSe il gatto si gratta in continuazione, si lecca ripetutamente o perde il pelo, potrebbe avere uno o più problemi alla cute. I mici sono suscettibili a infezioni della pelle, parassiti, allergie, e molte altre condizioni comunemente osservati nelle persone. Ecco una lista e descrizione delle cause più comuni di problemi alla pelle del gatto.

Acne felina

L’acne felina appare in genere su ed intorno al mento di un gatto, caratterizzata da veri e propri brufoli. Le cause possono essere stress, cattiva igiene, una reazione ad un farmaco, o una malattia della pelle sottostante. Il veterinario può raccomandare uno shampoo specializzato o gel per seccare i brufoli o antibiotici se un’infezione batterica accompagna l’acne.

Infezioni batteriche

In molti casi, infezioni batteriche cutanee si sviluppano a causa di un altro problema di pelle. Ad esempio, l’acne felina può rendere i follicoli dei capelli di un gatto più vulnerabile alle infezioni, con conseguente follicolite. Le infezioni batteriche possono essere trattate con antibiotici, ma è importante affrontare tutte le condizioni della pelle sottostante per prevenirne il ripetersi.

Infezioni da lievito

Le infezioni da lievito sono causate da un fungo e sono anche più probabili nei gatti che hanno altri problemi medici. L’orecchio è uno dei luoghi più comuni in cui si sviluppa un’infezione di questo tipo. I sintomi possono includere uno scarico nero o giallo, arrossamento del padiglione auricolare, graffi e persistente prurito nell’orecchio.Questa problematica è facilmente diagnosticabile e risponde bene al trattamento con un agente antimicotico.

Tigna nel gatto

La Tigna è un altro tipo di fungo che colpisce i gatti, soprattutto cuccioli sotto un anno di età. Provoca lesioni circolari sulla testa, orecchie e arti anteriori. La pelle intorno a queste lesioni è spesso priva di pelo. La tigna è altamente contagiosa e può diffondersi ad altri animali domestici presenti in casa, così come alle persone. Il trattamento dipende dalla gravità, ma può includere shampoo specializzati, pomate o farmaci per via orale.

Sporotrichosis

Ancora un altro fungo, provoca la Sporotricosi caratterizzata da lesioni cutanee piccole e dure che perdono liquido: è una patologia rara ma considerata un problema di salute pubblica, perché il fungo è noto diffondersi da gatti agli esseri umani. Le persone con un sistema immunitario compromesso sono particolarmente vulnerabili. Per queste ragioni, i gatti con sporotricosi devono essere trattati immediatamente.

Dermatite allergica nel gatto

I gatti possono avere reazioni allergiche ai prodotti per la pulizia, cibo e irritanti ambientali, come il polline o le pulci. Se si grattano la testa o il collo è un sintomo comune di allergie alimentari. I sintomi di altre allergie comprendono il masticare le zampe o graffiare le orecchie o la base della coda. Ci sono una varietà di trattamenti per lenire il prurito associato con le allergie, ma evitare l’esposizione alle sostanze irritanti è la strategia migliore.

Spargimento e perdita dei capelli (alopecia) nei gatti

Se si vive con i gatti, si impara a far fronte alla caduta dei suoi peli. Ma se questa è particolarmente intensa o ha chiazze di alopecia occorre consultare il veterinario appena possibile. La perdita dei peli anomala può essere un sintomo di diverse malattie, così come le pulci, stress, allergie o scarsa nutrizione.

Pulci nel gatto

Le pulci nel gatto, un problema frequente: ad una osservazione del manto si possono trovare gli escrementi, ma più facilmente il sintomo rilevatore della presenza di queste è il prurito associato a graffi che portano a lesioni, oltre che al diradamento del pelo, specie in prossimità della base della coda. Per sradicare le pulci, è necessario trattare il gatto, così come l’ambiente in cui vive.

Acari dell’orecchio del gatto

Gli acari dell’orecchio sono piccoli parassiti: provocano infiammazione ed infezione nell’orecchio stesso o sulla sua pelle. Segni di acari dell’orecchio sono eccessivi graffi alle orecchie, scuotendo la testa, e un forte odore e scarico scuro: possono essere trattati con un prodotto topico prescritto dal veterinario.

Pidocchi nel micio

I pidocchi sono parassiti che si nutrono di pelle secca. Essi si trovano comunemente sui gatti anziani o malati e spesso passano inosservati. Infestazioni di grandi dimensioni possono causare prurito, irrequietezza, aspetto insolito del manto e perdita di pelo. Come gli acari, i pidocchi possono essere trattati: i pidocchi del gatto non si attaccano all’uomo.

Granuloma Eusinofilo nei gatti

Ulcere o lesioni sul naso o sulle labbra del gatto possono significare un granuloma eosinofilo. Questa reazione allergica può verificarsi ovunque sul corpo, ma è più comune sulla faccia, sotto le zampe e sulle cosce. Il trattamento dipende da ciò che sta causando la reazione.

Tumori della pelle

Un grumo sulla pelle del gatto non è necessariamente il cancro, ma deve essere controllato da un veterinario. I gatti più anziani e quelli con le orecchie e pelo bianco sono particolarmente suscettibili al tumore della pelle.

Pelle secca e squamosa

Di solito non è nulla di grave, ma è meglio che sia il veterinario a stabilirlo. La forfora persistente può essere un segno di cattiva alimentazione, cura inadeguata, o un problema medico di base. Shampoo speciali e supplementi di acidi grassi omega-3 possono contribuire a trattare la forfora felina o pelle secca.

Gatto che si lecca in modo compulsivo

I gatti sono noti per essere toelettatori esigenti, ma a volte possono esagerare. Il leccare compulsivo, masticare o succhiare la pelle possono provocare irritazioni, infezioni e diradamento dei peli (una condizione chiamata alopecia psicogena.): si tratta di un disturbo del comportamento in risposta allo stress, come lo spostamento in una nuova casa, ma può anche essere dovuto ad un problema medico come l’osteoartrite.

Fonte: Webmd

Foto: Thinkstock

 

Commenta!

Offerte e promozioni pet

Commenti (1)

  1. Buongiorno
    Al mio gatto e’ comparsa circa 10 giorni fa una pallina di colore nero(grossa all’incirca come un nocciolino di cigliegia ) alla base dell’orecchio, ieri si e’ staccata ed e’ rimasta una piccola conchetta che alloggiava la pallina. La pallina si presenta di colore scuro ed e’ secca.
    Potreste dirmi di che cosa si tratta?
    Grazie!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONTINUA A LEGGERE