Conigli, ecco cosa bisogna sapere

di Valentina Commenta

Il coniglio può rivelarsi un grandioso animale domestico da possedere: furbo e dolce allo stesso tempo pur conservando la sua indipendenza può rivelarsi di ottima compagnia per gli umani. Ma prima di acquistarne o adottarne uno è bene sapere alcune cose.

cosa sapere sui conigli

Attenzione ai denti del coniglio

Tra le prime cose da sapere riguardo al coniglio è che i suoi denti crescono continuamente: questo significa dover pensare in modo corretto alla sua alimentazione fornendogli il più possibile cibi naturali (erba fresca, ortaggi, carote e frutta) in modo tale che i suoi denti possano consumarsi adeguatamente. A tal proposito non deve mai mancare per lui del fieno: un alimento del quale è molto ghiotto e che consente di tenere sotto controllo la crescita dentale oltre a favorire la motilità intestinale. In caso di crescita esagerata degli stessi il coniglio potrebbe anche smettere di mangiare.

A meno di problematiche particolari o di un gioco in luoghi sporchi, il coniglio sarà sempre in grado di provvedere egregiamente alla sua pulizia: non ha quindi bisogno di essere lavato con bagnetti che potrebbero stressarlo troppo. È molto importante però pettinarli con un cardatore apposito per eliminare il pelo morto, soprattutto nei periodi di muta: il coniglio non mostrerà subito una particolare simpatia per l’operazione ma pian piano si abituerà.

Piccola curiosità che molti ignorano: il coniglio non è un roditore. Esso è parte della famiglia dei lagomorfi e dell’ordine dei mammiferi e possiede una coppia di incisori in più rispetto ai roditori.

Come comunica il coniglio

come funzionano denti coniglio

I conigli hanno uno straordinario modo di comunicare: essi utilizzando il linguaggio del corpo per esprimersi. Ecco quindi che se si sdraia sul pavimento a pancia in sotto con le orecchie abbassate significa che qualcosa lo sta spaventando mentre se si mette in piedi sulle zampe posteriori significa che ha sentito qualcosa che lo ha allertato. Il coniglio è capace di esprimere anche felicità: si sdraierà infatti rilassato con le punte delle orecchie rivolte in avanti. Ed è in grado di fare una sorta di “fusa” battendo i denti: questo significa che vuole essere accarezzato ed è contento. Quando il suo naso si muove velocemente significa che sta facendo attenzione a qualcosa, mentre se il movimento è lento è espressione di tranquillità: se è fermo significa che è stressato.

Se lo vedete sdraiarsi a pancia in su (in gergo floppare, N.d.R) significa che sta bene ed ama stare in vostra compagnia: il coniglio è anche in grado di fare piroette: quando le esegue o vi salta vicino significa che è felice.

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>