Come abituare il cane al kennel

di Giulia 1

Abituare il cane a dormire nel kennel è molto importante, oltre che un passaggio della vita dell’amico a quattro zampe delicato. Il kennel altro non è se non un trasportino di grandi dimensioni, morbido o rigido, fatto a forma di gabbia o come una grande valigia, dipende dai modelli che preferite e che troverete in commerci, dove il cane può rifugiarsi, dormire, essere trasportato. Insomma questo oggetto dovrà diventare la tana del vostro pet.

kennel

Il cane dovrà essere abituato alla sua tana in maniera graduale: prima potete iniziare somministrando i pasti dentro al trasportino tenendo la porta aperta, in modo tale che prenda confidenza con il nuovo oggetto. Dopo un paio di giorni che mangerà lì dentro, provate a chiudere la porta: vi guarderà perplesso, voi aspettate un paio di minuti, apritela e fategli tante coccole per essere stato dentro.

Dopo i pasti, provate a lasciare nel kennel qualche bocconcino o un osso di bue da rosicchiare, in modo tale che il pet possa andare dentro alla sua nuova tana in maniera autonoma, restandoci qualche minuto in più, sempre chiudendo la porta: se il pelosino si innervosisce apritela immediatamente, significa che non è ancora pronto! Un paio di settimane dovrebbero essere sufficienti per abituare il cane al nuovo oggetto che gli proponete,e lui dovrebbe essere pronto per fare la nanna dentro al kennel: rivestitelo con un bel cuscino morbido, con i suoi giochi preferiti, per farlo sentire al sicuro.

Per il periodo in cui il cucciolo dovrà abituarsi alla nuova sistemazione, meglio utilizzare un kennel rigido, in modo che l’amico pelosino non lo possa distruggere, si potrà passare a quello morbido quando ormai il cane vivrà bene l’esperienza-kennel.

Foto credits: Thinkstock

Commenta!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>