L’importanza della giusta alimentazione per il sistema immunitario dei cani

cane teneroLa nutrizione ha un impatto enorme sulla funzione immunitaria del cane. Un sistema immunitario sano nei cani, come in qualsiasi specie, è di vitale importanza per la sopravvivenza. Questo perché difende il corpo contro l’aggressione di organismi estranei, come batteri, virus e parassiti, e dalle cellule tumorali.

L’alimentazione, dicevamo, è importante nel mantenimento di una corretta risposta immunitaria. Un cane alimentato con una dieta sana, completa, equilibrata e di qualità, raramente avrà carenze nutrizionali, ma in realtà sono davvero pochi i cani che ricevono cibo proveniente esclusivamente da una alimentazione prestabilita e ben bilanciata.

Un corso on-line per diventare chef di cani e gatti

chef animali domesticiPet therapist, pet sitter, sussurratore di animali, sono solo alcune delle più o meno recenti figure professionali che hanno a che fare con gli animali. Profili tradizionali come veterinari e allevatori a parte, s’intende. Ma avete mai pensato di diventare degli chef per animali domestici? O perlomeno di imparare a cucinare dei gran menù facendo la felicità del vostro amico a quattro zampe?

Da febbraio 2010 il cuoco dei pets sarà a tutti gli effetti una qualifica che potrà rientrare nelle nostre abilità personali e chi lo sa che qualcuno non lo trasformi davvero in un mestiere redditizio, cucinando per i beniamini pelosi di gente facoltosa, disposta a spendere pur di far felice il proprio pet, o ancora aprendo un ristorante o un servizio di cibo a domicilio per cani e gatti. Si chiama Chef of Dogs – Chef of Cats, il corso on-line che insegna a preparare delle delizie culinarie che soddisfino i palati di Fido e Micio.

La corretta alimentazione di un cane

alimentazione cani

Ci sono dei piccoli accorgimenti da prendere nell’alimentazione dei cani che vanno bene per tutte le razze e per tutte le tipologie di cane (da caccia, da compagnia, da guardia), così come ci sono caratteristiche particolari di ogni animale da tener presente anche nella nutrizione, e per le quali potrete chiedere consiglio al veterinario o al vostro rivenditore di fiducia. Queste sono note generali da tener presente, consigli alimentari per garantire anche una vita lunga e sana al vostro amico, infatti pare che sia più probabile che un cane possa morire di indigestione che non di fame!

E’ fondamentale dare da mangiare al nostro cane sempre alla stessa ora, nello stesso luogo e nella stessa ciotola (che cambierete periodicamente solo dopo l’usura che non vi consente pù di pulirla a dovere). Se si tratta di un cane da guardia meglio che sia anche sempre la stessa persona a nutrirlo, così sarà molto difficile che accetti cibo da estranei. I cuccioli svezzati devono mangiare 4 volte al giorno, i pasti poi diventeranno 3 e infine 2 pasti quotidiani,  con intervalli di almeno 8 ore tra un pasto e l’altro in modo da permettere al cane di digerire bene prima di mangiare di nuovo. La pappa deve essere tiepida, non troppo calda perchè ustionerebbe le mucose e non troppo fredda perchè potrebbe bloccare la digestione del cane, causando coliche. Il cibo va lasciato al suo posto per circa mezz’ora, se il nostro amico capriccioso non lo mangia o non lo finisce non bisogna lasciarglielo lì per ore intere.

Cani e gatti in sovrappeso, il conteggio delle calorie è fondamentale

cani gatti sovrappesoI proprietari di animali in sovrappeso dovrebbero tenere il conto delle calorie complessive dell’alimentazione quotidiana di cani e gatti. Proprio come ci informiamo sui valori nutrizionali leggendo le etichette dei prodotti alimentari destinati alla nostra dieta, allo stesso modo dovremmo tenere sotto controllo le componenti e l’apporto calorico del cibo destinato ai nostri amici a quattro zampe.

Tanto più se i nostri animali sono a rischio obesità, situazione non rara per gli animali domestici, per gatti e cani sterilizzati e che fanno una vita abbastanza sedentaria.
Il dottor Susan Nelson, veterinario e docente alla Kansas State University, spiega in un recente studio che ci sono diverse linee guida da seguire per l’alimentazione del nostro animale domestico al fine di garantirgli il mantenimento di un buono stato di salute.

La scelta dell’animale domestico, Round I

animaliSappiamo che molto spesso la richiesta di prendere un animale domestico parte dai bambini. Nell’80% dei casi i piccoli di casa chiedono un cagnolino, e non me ne vogliano male gli amanti degli altri animali, è anche la richiesta più logica e spontanea, visto che il cane è il compagno di giochi ideale per i bimbi e anche un amico che fa davvero sentire la sua presenza all’interno della famiglia. Concedetemelo, la mia cagnolina ha vissuto con me per 18 anni, e io ne avevo 8 quando l’abbiamo presa, e ha lasciato un vuoto davvero incolmabile…

Anche i gattini sono molto richiesti, più dalle bambine forse, ma è vero anche che a volte i bimbi si lasciano affascinare anche dagli animaletti più piccoli, come criceti o tartarughe, mentre invece noi adulti a volte subiamo il fascino di qualcosa di più elegante, come creare un bell’acquario tropicale o finalmente esplicitare la passione per i rettili, comprando un’iguana! Proviamo insieme, in modo molto semplice e alla portata di tutti, a valutare i pro e i contro che ci/vi porteranno a scegliere il nuovo membro della famiglia.