L’importanza della giusta alimentazione per il sistema immunitario dei cani

di Redazione 1

cane teneroLa nutrizione ha un impatto enorme sulla funzione immunitaria del cane. Un sistema immunitario sano nei cani, come in qualsiasi specie, è di vitale importanza per la sopravvivenza. Questo perché difende il corpo contro l’aggressione di organismi estranei, come batteri, virus e parassiti, e dalle cellule tumorali.

L’alimentazione, dicevamo, è importante nel mantenimento di una corretta risposta immunitaria. Un cane alimentato con una dieta sana, completa, equilibrata e di qualità, raramente avrà carenze nutrizionali, ma in realtà sono davvero pochi i cani che ricevono cibo proveniente esclusivamente da una alimentazione prestabilita e ben bilanciata.

Come spiega l’immunologo Thierry von der Wied, del Nestlé Research Center di Losanna, in Svizzera:

Oggi giorno gli animali da compagnia sono ben nutriti, tuttavia è la composizione dei nutrienti della dieta che fa la differenza. Ad esempio l’eccesso di determinate sostanze può influenzare la funzione immunitaria, la vitamina E migliorerebbe le risposte immunitarie, mentre l’assunzione eccessiva di altri nutrienti, come la vitamina A, lo zinco ed il ferro, possono indurre immunodeficienze.

Allo stesso modo, le carenze nutrizionali possono essere associate con un indebolimento delle capacità difensive del sistema immunitario. Questo accade ad esempio quando c’è carenza di zinco, selenio, ferro, rame, vitamine A, C, E, B6, proteine e acido folico.
Il contenuto proteico della dieta è importante, perchè cani all’apparenza sani e in forma che hanno carenza proteica sono più sensibili allo stress dei batteri e alle infezioni virali e possono avere maggiori difficoltà a recuperare le forze dopo un trauma fisico.

Poiché la maggior parte delle risposte immunitarie, come ad esempio la produzione di anticorpi, richiedono la sintesi delle proteine da aminoacidi essenziali, è facile capire perché un deficit di proteina interferisce con la funzione immunitaria ottimale.
I cani adulti dovrebbero seguire una dieta contenente proteine almeno per il 20-25 per cento delle calorie metabolizzabili, vale a dire quelle a disposizione di un cane dopo lo smaltimento di feci e urine.

Commenta!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>