Cao de Agua portoghese, il cane della famiglia Obama

di Daniela 6

cao de agua

Il cane Cao de Agua portoghese è un cane di taglia media, imparentato con il Barbone Francese con il quale condivide molte caratteristiche morfologiche e non soltanto la passione per l’acqua; esistono due varietà di Cao de Agua: gli esemplari a pelo lungo e ondulato, e quelli a pelo corto e riccio.

In passato, questa razza era diffusa su tutto il litorale portoghese, dove veniva impiegato selle barche dei pescatori come cane da riporto dei pesci che sfuggivano dalle reti; oggi è un cane poco diffuso, soprattutto in Europa; negli Stati Uniti, invece è molto popolare: basti pensare che è stato scelto dal Presidente Barack Obama e dalla moglie Michele come cagnolino da compagnia per le figlie Sasha e Malia.

Essendo stato un ausilio dei pescatori per anni, questo cane è un ottimo nuotatore, ma è anche molto agile, intelligente e con un grande spirito di adattamento. Si affeziona molto al padrone, tanto che a volte diventa addirittura geloso e possessivo, ma è anche volenteroso, pronto ad obbedire agli ordini e molto docile e gentile con le persone che si occupano di lui; le sue doti principali sono il coraggio e la resistenza alla fatica. 

Come abbiamo già detto, il pelo può essere sia lungo e ondulato che corto e riccio, i colori più diffuso sono il nero, il bianco e le loro combinazioni e tutti i toni del marrone. Per quanto riguarda la taglia, l’altezza ideale nei maschi è 54 centimetri e nelle femmine 46 centimetri.

Commenta!

Commenti (6)

  1. cuccioli di cao de agua cerchi un compagno allegro ,ubbidiente ,adatto a tutte le famiglie, sportivi e non ,a bologna è nata una nuova cucciolata di cao de agua potuguese,disponibili dalla prima settimana di maggio 2010

  2. @ paolo:
    sarei interessata a cuccioli..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>