Home » News » Cao de Agua portoghese, standard e allevamenti

Cao de Agua portoghese, standard e allevamenti

Cao de Agua portoghese standard allevamenti

Il Cao de Agua portoghese, come suggerisce il nome, è una razza di origine portoghese, simile al Barbone francese, famosa per le sue doti natatorie. Non a caso, infatti, anticamente veniva utilizzato sulle barche dei pescatori come cane da diporto e per i pesci che sfuggivano dalla rete. Il Cao de Agua possiede un ottimo fiuto, uno sguardo vigile e una vista eccellente, ed è molto affettuoso con il proprietario.

Cao de Agua portoghese: standard

Il Cao de Agua portoghese è un cane di media taglia, che raggiunge un’altezza dal garrese tra i 50 e i 57 cm per i maschi, e tra i 43 e i 52 cm per le femmine. Presenta una struttura ben proporzionata, con petto è largo e profondo e arti anteriori e posteriori forti e muscolsi. La testa è massiccia, con cranio leggermente più lungo del muso, mentre le orecchie sono portate ben aderenti alla testa. Il pelo è molto folto e ricopre tutto il corpo in modo uniforme. Esistono due varianti della razza, una pelo lungo e una a pelo riccio. Viene toelettato alla leonina (tosato nella parte posteriore del corpo).

Il Cao de Agua è un cane allegro e vivace, molto affettuoso, leale e intelligente, anche se talvolta caparbio. Socializza facilmente con altri cani ed animali, e ama i bambini. Vive mediamente 12-16 anni. Questa razza ha avuto un’improvvisa popolarità internazionale da quando il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ne possiede uno di nome Bo, che proprio qualche settimana fa ha compiuto 4 anni alla Casa Bianca.

Cao de Agua portoghese: allevamenti

In Italia l’unico allevamento di Cao de Agua portoghese riconosciuto dall’ENCI e dalla FCI (Federazione Cinologica Internazionale)  è l’allevamento Do Lusiadas Kennel, situato a Certaldo, in provincia di Firenze. Il numero di telefono è 349 57 89 127, mentre l’indirizzo di posta elettronica è: [email protected]

Enci – Ente Nazionale Cinofila Italiana; Photo Credits|ThinkStock

1 commento su “Cao de Agua portoghese, standard e allevamenti”

Lascia un commento