Cani in spiaggia, le regole da seguire

di Redazione 4

Cani spiaggia regole

Le spiagge che ospitano i cani sono sempre più numerose, e noi di Tutto Zampe abbiamo fatto una bella carrellata di stabilimenti balneari a misura di fido, dal Lazio al Veneto, dall’Emilia Romagna alla Sardegna. Chiaramente, però, quando si frequenta la spiaggia in compagnia del proprio fedelissimo è importante rispettare delle regole di comportamento affinché le vacanze siano rilassanti per tutti!

L’aumento delle spiagge dog-friendly in tutta Italia fa sicuramente piacere ed è sintomo di civiltà. Prima di accedere ad uno stabilimento che accetta i cani, però, è necessario seguire alcune regole, che in linea di massima valgono anche per la spiaggia libera.

Di solito, all’ingresso degli stabilimenti privati, al proprietario viene richiesto di compilare un modulo dove si dichiarano le generalità del cane, compresi le vaccinazioni effettuate. Per evitare di fare un viaggio a vuoto e tornare a casa con la “coda” tra le gambe, non dimenticate di portare sempre con voi il libretto delle vaccinazioni.

Un’altra regola non scritta da osservare negli stabilimenti privati è quella di tenere il proprio cane al guinzaglio, per evitare che possa dare fastidio ai frequentatori della spiaggia, che magari non hanno molta confidenza con gli amici a  4 zampe. Anche sulla spiaggia libera è importante tenere fido sempre vicino a voi.

Per quanto riguarda il bagno in mare, non tutti gli stabilimenti balneari lo consentono, oppure è permesso solo in alcuni orari. Anche se scegliete la spiaggia libera è preferibile non fare il bagno con fido nelle ore di punta, soprattutto se il vostro amico a 4 zampe ha una passione sfrenata per l’acqua e adora correre sul bagnasciuga o tuffarsi. Senza la preoccupazione di sentirvi dire che il cane sporca l’acqua… (c’è gente che lo crede, purtroppo, senza considerare poi che le creme solari sono ben più inquinanti), vi divertirete di più.

Capitolo raccolta cacca. È fuori di dubbio che è necessario raccogliere le deiezioni del vostro cane, perciò non dimenticate la paletta e i sacchetti, e quando deve fare la pipì è preferibile che lo accompagniate in un luogo tranquillo e appartato.

Photo Credits|ThinkStock

 

Commenta!

Commenti (4)

  1. salve volevo sapere una cosa, l’anno scorso ero al mare con la mia famiglia a casal borsetti e passeggiavo in spiaggia con il mio cagnino, tommy è un pincer toy, quindi è piccolo, quaando un signore mi ferma e di dice che devo uscire dalla spaiggiaperchè non posso stare con il cane,
    io in merito sono molto ignorante e mi voglio informare , posso andare con il mio tommy in una spiaggia libera?
    per libera intendo senza ombrelloni e sdrai,
    e posso passeggiare in riva al mare dove ci sono ombrelloni e sdrai?
    aspetto con ansia una vostra risposta grazie anticipatamente

    1. buongiorno Carlo, la spiaggia di Casal Borsetti (RA) prevede u pezzo di litorale specificatamente predisposta per i cani. si tratta dell’ultimo tratto dopo lo stabilimento balneare Overbeach. Le lascio anche il link all’ordinanza relativa all’accesso dei cani in spiaggia del comune di Ravenna: http://www.comune.ra.it/Aree-Tematiche/Sociale-casa-e-sanita/Diritti-degli-animali/Cani/In-spiaggia-con-il-mio-cane

    2. Tendenzialmente credo (se nei prox gg che verifico non ti scrivo altro significa che è così) che tutto dipenda dai regolamenti comunali. Molti comuni infatti hanno vietato l’accesso ai cani anche nelle spiagge libere, o altri hanno stabilito alcune regole. Laddove queste ci sono conviene anche rispettarle xché le multe possono essere salate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>