Cani: quando arriva un nuovo amico a quattro zampe

di Redazione Commenta

Portare a casa un nuovo amico a quattro zampe è sempre una grande emozione: tutta la famiglia deve essere presente e collaborare attivamente per fare sentire a proprio agio il nuovo piccolo amichetto peloso. Per prima cosa analizziamo quando portare a casa il cane: meglio scegliere un fine settimana, o un momento di vacanza in cui si può stare a casa di più del solito. Questo perchè i primi giorni possono essere stressanti ed impegnativi, sia per voi umani che per i cuccioli.

E’ fondamentale rassicurare il cane, rendendo il cambiamento meno stressante possibile: fategli trovare tutto il necessario per le sue prime esigenze. Eliminate tutto quelle che invece potrebbe creargli un danno: l’arredamento da prediligere è semplice, senza suppellettili facilmente prendibili dal cane, o che potrebbero catturare la sua curiosità.

Tra gli oggetti fondamentali, non dimenticate la cuccia, un cuscino o comunque uno spazio tutto per lui. una cuccia lui dedicata favorirà il suo adattamento e gli darà la possibilità di trovare un suo angolino nel quale dormire e giocare in assoluta tranquillità: la cuccia deve essere adeguata alle sue dimensioni, con una copertina e qualche giochino.

La ciotola dentro al quale mangiare, in plastica o altro materiale facilmente pulibile ma pesanti tanto da non doversi capovolgere, dovranno essere avvicinate al cane in modo che ne prenda confidenza. L’acqua fresca deve essere sempre a disposizione, mentre il cibo dovrà essere versato solo agli orari stabiliti e nelle dosi indicate dal veterinario in relazione alla stazza ed alla razza. Altri oggetti per il nuovo cucciolo: un guinzaglio ed un collare in pelle o in nylon morbido.

Per la grandezza del collare fatevi consigliare dal personale specializzato o in assenza basta misurare la circonferenza del collo ed aggiungere circa cinque centimetri: Il guinzaglio deve essere di circa 120 centimetri, è importante abituare il cucciolo al guinzaglio, facendovi seguire con giochi, carezze e qualche bocconcino.

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>