Traslocare con fido, come evitare gli stress

di Redazione Commenta

traslocare fido come evitare stress

Il trasloco è senza dubbio un evento stressante, e non solo per noi, ma anche per i nostri amici a 4 zampe. C’è di positivo che i cani, non essendo abitudinari come i gatti, soffrono meno dei cambiamenti, tuttavia, anche loro hanno bisogno di abituarsi al nuovo ambiente. Per evitare di disorientare fido, infatti, la soluzione migliore è quella di prepararsi al cambio di territorio in modo graduale. Vediamo come.

Cambiare casa, può essere fonte di stress per fido, ma per minimizzare il trauma basta seguire qualche piccolo accorgimento prima della partenza definitiva. Per prima cosa è importante che il cane si abitui sia alla fase del trasloco, lasciandolo avvicinare agli scatoloni in modo che possa imprimere su di essi il suo odore, sia alla nuova abitazione.

Portare il cane nelle nuova casa prima del trasloco, è un sistema molto utile per fargli prendere confidenza con l’ambiente. Inoltre, perché associ il nuovo contesto a qualcosa di piacevole, possiamo fargli trovare dei giochi o un premio in cibo.

Quando si cambia casa, in genere, si viene presi dalla smania di buttare via ciò che è vecchio, ma è bene che quest’ansia non coinvolga anche la cuccia, le ciotole, le coperte e i cuscini del vostro amico a 4 zampe. Sottrarre questi oggetti, dai cui il cane ricava sicurezza perché ne riconosce l’odore, in un momento delicato come il trasloco è una pessima idea e renderebbe ancora più difficoltoso l’abituarsi alla nuova sistemazione.

Se proprio volete buttare qualcosa, meglio rimandare a quando il cane si sia abituato alla nuova casa. Anzi, le sue cose andrebbero sistemate in una stanza tutta per lui, in modo che possa sentirsi subito a proprio agio nel nuovo ambiente.

E’ importante anche non forzare fido ad andare dove non vuole, anche se nelle nuova casa, ad esempio, c’è un bel giardino o un bel terrazzo. Bisogna lasciarlo libero di esplorare l’esterno senza fargli pressione.

Photo Credits|ThinkStock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>