Gatto e trasloco

Richiesta di consulto veterinario su gatto e trasloco
“Buonasera ho un grosso problema. Da dieci giorni ci siamo trasferiti in una nuova casa ma con realtà diverse per i miei due gatti di 2 anni . Nella casa precedente potevano tranquillamente e senza troppi pericoli uscire ed entrare a loro piacimento , mentre in questa nuova realtà si ritrovano a vivere in casa e balconi ma senza poter sfruttare l’esterno ! Un gatto si è subito orientato molto bene .. l’altro un disastro soprattutto di notte . Piange in continuazione dalla 22 alle 5 /6 del mattino Non so cosa fare per poterlo aiutare !! Avete un consiglio ? Grazie infinite.”

 

gatto trasloco

Cane e gatto, 7 consigli per un trasloco senza stress (FOTO)

Per noi umani è una faticaccia. Per i nostri animali domestici, un cambio di casa può essere un’esperienza sgradevole se non traumatica. Ne possono risentire i cani, ma ancor più i gatti che sono animali abitudinari: un trasloco significa cambiamenti della percezione visiva, acustica e olfattiva che possono provocare stress e spaesamento. Un vademecum in sette punti può essere utile per suggerirci come fare affrontare nel miglior modo possibile ai nostri familiari a quattro zampe quest’esperienza impegnativa per tutti.

cane in scatola

Come preparare il gatto al trasloco ed evitargli lo stress

Richiesta di consulto veterinario
Buonasera, Volevo solo un consiglio:devo cambiare casa per qualche mese x ristrutturazione e quindi cambiare abitudini ai miei gatti…ora a casa escono e girano nella campagna circostante ma invece nella casa provvisoria non possono uscire…come faccio a farli abituare? Non avranno neanche un balcone perché c è un giardino ma è troppo facile scavalcare e ritrovarsi a rischio macchine…che fare? Grazie

preparare gatto trasloco no stress

Gatto scomparso durante un trasloco: dov’era finito?

Un trasloco è un evento ad altissimo tasso di stress per tutta la famiglia, ed anche per gli amici a quattro zampe che vi abitano. Ma dimenticare addirittura un gatto all’interno di un mobile e venderlo sembra addirittura surreale! Ecco la storia del micio Camo, che nel corso del trasloco era rimasto intrappolato all’interno di un letto, che è stato poi venduto dai suoi proprietari ad un estraneo, senza che nessuno si accorgesse di nulla.

trasloco

Traslocare con micio, come evitare gli stress

traslocare gatto come evitare stress

I traslochi, raramente, sono piacevoli, anzi, non lo sono affatto, figurarsi per un animale abitudinario come il gatto. Il cambio di casa, infatti, potrebbe essere fonte di stress per il nostro micio, che in un ambiente del tutto nuovo, dove non riconosce nulla di familiare, né a livello visivo, tanto meno a livello acustico e olfattivo, potrebbe sentirsi come un pesce fuor d’acqua, passatemi la battuta!

Traslocare con fido, come evitare gli stress

traslocare fido come evitare stress

Il trasloco è senza dubbio un evento stressante, e non solo per noi, ma anche per i nostri amici a 4 zampe. C’è di positivo che i cani, non essendo abitudinari come i gatti, soffrono meno dei cambiamenti, tuttavia, anche loro hanno bisogno di abituarsi al nuovo ambiente. Per evitare di disorientare fido, infatti, la soluzione migliore è quella di prepararsi al cambio di territorio in modo graduale. Vediamo come.

La storia di Isis, il cane abbandonato a causa trasloco

La storia di Isis stringe il cuore. La cagnolina viveva felice assieme alla sua famiglia, sino a quando un giorno, a causa del trasloco, viene “sfrattata” e costretta a vedersela da sola. La piccola ha uggiolato per ore davanti alla porta della nuova casa, ma non è bastato, e mi chiedo come abbiano fatto a sopportare quel pianto disperato.

Anche i gatti soffrono lo stress (fotogallery)

gatto stressato treChi ha sofferto di stress ne conosce gli effetti debilitanti sulla salute e sulla qualità della vita. Lo stress nei gatti agisce più o meno allo stesso modo, e non solo può esacerbare malattie già presenti, ma può altresì portare a una serie di disturbi comportamentali, come aggressività, fuga, depressione, defecazione in luoghi inappropriati, al di fuori dalla lettiera, autolesionismo (i gatti arrivano persino a strapparsi il pelo se sono stressati).

In caso di problemi comportamentali che si manifestino improvvisamente, noi proprietari di gatti dobbiamo imparare a distinguere i sintomi derivanti da problemi di salute (come ad esempio nel caso di defecazione inappropriata le infezioni del tratto urinario) dai fattori esterni, come lo stress, derivante ad esempio da cambiamenti nell’ambiente e nella routine del gatto.
Non sempre é facile, soprattutto se si é alle prime armi con i gatti.
Prenderemo in esame alcune delle cause di stress nei gatti, i sintomi, e le soluzioni per aiutare i nostri gatti a ritrovare l’equilibrio perduto.