Traslocare con micio, come evitare gli stress

di Redazione Commenta

traslocare gatto come evitare stress

I traslochi, raramente, sono piacevoli, anzi, non lo sono affatto, figurarsi per un animale abitudinario come il gatto. Il cambio di casa, infatti, potrebbe essere fonte di stress per il nostro micio, che in un ambiente del tutto nuovo, dove non riconosce nulla di familiare, né a livello visivo, tanto meno a livello acustico e olfattivo, potrebbe sentirsi come un pesce fuor d’acqua, passatemi la battuta!

I gatti, in questo senso, ci assomigliano parecchio, e proprio come noi fanno fatica ad accettare i cambiamenti, se la cavano meglio i cani. A maggior ragione, è importante che il trasloco nella nuova casa non sia un evento traumatico, e per farlo è necessario che avvenga in modo graduale, sin dai preparativi, ad esempio, lasciandolo giocare con degli scatoloni vuoti, sfruttando la tendenza dei gatti a giocare.

Una volta nella nuova abitazione, la cosa migliore è offrire al gatto un ambiente chiuso, non troppo grande, dove però ci siano tutte le cose, la lettiera, i giochi, la ciotola della pappa e quella dell’acqua. In questo modo, si adatterà più facilmente al nuovo ambiente, che in breve tempo prenderà il suo odore.  Qualcuno consiglia a tal proposito, di usare anche una garza da passare sulle guance del gatto, e poi sugli stipiti delle porte.

Tuttavia, non bisogna essere frettolosi, è preferibile, infatti, far conoscere al micio una stanza alla volta. Solo dopo che si sarà adattato alla nuova casa, sarà necessario trovargli una collocazione fissa, ricordandosi di sistemare la lettiera sempre lontano dalle ciotole dell’acqua e del cibo, e in un luogo tranquillo. Non bisogna dimenticare, poi, di fornire al gatto un graffiatoio, dove poter lasciare la sua “firma”  e affilare le sue unghie. Si consiglia di collocarlo in una zona della casa di passaggio, dove ci siano movimenti frequenti di persone. Questo per evitare che prenda di mira i mobili, le tende e i divani.

Photo Credits|ThinkStock

 

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>