Scozia, congedo parentale per chi adotta un cane

di Emma Commenta

Se nel comune di Terni si cerca di incentivare l’adozione dei cani attraverso un bonus alimentare, in Scozia forse si cerca di fare ancora qualcosa di più. L’iniziativa parte da un’azienda scozzese di birra, la BrewDog che ha deciso di lanciare una nuova politica aziendale e concedere il congedo parentale per chi fra ai suoi dipendenti decidesse di adottare un cucciolo o un cane da un rifugio.

congedo parentale, scozia, cane

Per i fondatori dell’azienda, James Watt e Martin Dickie, fornire la giusta attenzione necessaria ai cuccioli soprattutto nei primi giorni di vita è indispensabile. 

E così ecco arrivare una settimana di ferie pagate per poter seguire i primi giorni in casa del nuovo arrivato a quattro zampe in casa. 

I nostri dipendenti lavorano molto duramente e quindi è sempre bello quando facciamo queste iniziative per rendere la loro vita lavorativa più piacevole. Qui a BrewDog, ci preoccupiamo per molte cose, ma abbiamo due obiettivi sopra tutti gli altri: la nostra birra e il nostro personale. E nel corso degli anni abbiamo notato che anche i nostri dipendenti hanno due obiettivi nella loro vita: la nostra birra e i loro cani.

Scrivono i fondatori della società sul loto sito rendendo nota la propria decisione di concedere il congedo di paternità e di maternità per chi accogliesse in casa un amico a quattro zampe. D’altra parte l’azienda concede ai propri dipendenti di poter portare con sé al lavoro i propri cani: inevitabile che a un certo punto arrivasse anche il congedo parentale per prendersi cura dei propri amici a quattro zampe.

photo credits | thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>