L’alimentazione dei criceti

di Daniela 6

alimentazione criceto

Qualche giorno fa vi abbiamo parlato del criceto, il piccolo roditore domestico più diffuso nelle nostre case; oggi vi parleremo di un capitolo molto importante nella vita dell’animaletto: l’alimentazione; una giusta dieta, infatti, è alla base di una vita sana del vostro piccolo amico.

I criceti sono animali onnivori, e quindi possono nutrirsi di tutto, certo, ma con qualche accortezza. La loro dieta deve essere piuttosto varia e non basarsi solo sui mix di semi che si trovano in commercio, perché, pur essendo costituiti da alimenti che piacciono ai criceti, sono ricchi di grassi e poveri di proteine, vitamine e calcio.

In questi mix, inoltre, sono presenti molti semi di girasole, cibo di cui i piccoli sono ghiottissimi, ma che, essendo molto grassi non gli fanno bene, né dal punto di vista estetico, gli rendono unto il pelo, né da quello della salute, perché c’è il rischio di farli diventare obesi. Se a questo aggiungete che i criceti sono animali molto furbi, e, quindi tenderebbero a mangiare solo quelli e a scartare il resto del cibo, capirete perché gli vanno somministrati con moderazione.

La dieta del criceto deve essere integrata con frutta e verdura, in modo da garantirgli il giusto apporto di fibra e vitamina; un paio di accortezze: i vegetali e la frutta devono essere lavati e asciugati, a temperatura ambiente e senza condimento. Per fornirgli le proteine necessarie potete offrirgli dello yogurt a temperatura ambiente, del formaggio e della carne di pollo bollita.

Altri alimenti che possono essere dati senza problemi al criceto sono il pane secco e la pasta cruda in modo da farli rosicchiare e mantenere la giusta lunghezza dei denti. Se vedete che il vostro criceto non mangia tutto il cibo fresco che gli avete dato, toglietelo dalla gabbia in modo che l’animale non lo consumi in fase di deperimento. Occasionalmente, come premio, o per una ricorrenza speciale, potrete offrire al roditore un biscottino o un piccolo snack di quelli che si trovano in commercio adatti ai criceti: anche in questo caso, però, non esagerate perché sono ricchi di zuccheri e grassi.

I cibi assolutamente da non dare al vostro criceto sono quelli appiccicosi, perché sono difficili da rimuovere dalle loro tasche guanciale, tutti i “nostri” dolci, ovvero caramelle, cioccolato e biscotti, i fagioli, perché sono tossici, l’aglio, la cipolla, le piante in genere e i mix di cibo per conigli, perché contengono antibiotici dannosi per il criceto.

Il prossimo appuntamento con il mondo dei criceti vi spiegherà come rendere confortevole la gabbia del nostro piccolo roditore.

Commenta!

Commenti (6)

  1. E cosi’ carino quando mangia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>