Adottare un cane, perché bisogna pensarci bene

di Valentina Commenta

Adottare un cane e spesso un atto che alcune persone fanno senza pensarci bene e senza prendere in considerazione le esigenze dell’animale: scopriamo insieme perché è necessario pianificare in modo adeguato l’atto ma anche perché ci sia il bisogno di seguire alcune precise regole.

adottare cane consigli

Non fare pressioni al cane ma aiutarlo ad ambientarsi

Adottare un cane è un grande atto d’amore che un umano porta avanti nei confronti di questa specie: questo infatti significa spesso togliere dalle sbarre di un canile un esemplare che è stato abbandonato o che ha fatto parte di cucciolate che le famiglie non sono state in grado di gestire perché non hanno sterilizzato prima la propria cagnolina. Detto questo è necessario porre l’accento su alcune cose: la prima è che soprattutto se si adotta un cane adulto bisogna tenere da conto che quelle esemplare avrà un bagaglio emotivo di una certa tipologia quindi non si può dare per scontato che non abbia paura o che la gioia di trovare finalmente una famiglia possa cancellare in un sol colpo tutte quelle criticità che potenzialmente possono riguardare qualsiasi cane preso al canile.

Ecco quindi che, per evitare che il cane scappi e si metta in pericolo è necessario introdurlo nella propria abitazione in modo affettuoso e senza pressioni affinché lo stesso si senta accolto e parte della famiglia nella quale sta entrando. Non si può far finta che il cane adulto o comunque non cucciolo non abbia sviluppato un proprio carattere e di questo carattere bisogna tenere conto soprattutto nei primi giorni di permanenza dell’animale a casa. Chiedere consiglio al veterinario è sempre cosa buona e giusta, come affidarsi ai consigli di un comportamentista animale: allo stesso tempo però è necessario avere pazienza e tanto amore e soprattutto mettere in sicurezza il giardino o il terrazzo se si ha intenzione di far stare il cane di fuori.

Pensare bene anche all’adozione di un cucciolo

adottare cane consigli

Anche adottare un cucciolo deve essere una decisione ben ponderata, soprattutto se tale atto è eseguito con tanto amore da una persona di una certa età. Gli anziani non devono rinunciare ad avere dei cani cuccioli se vogliono ma devono perlomeno eseguire una scelta adeguata alle loro condizioni. Non perché essi debbano incorrere in destini infausti ma perché le loro condizioni fisiche potrebbero non essere compatibili con tutte le razze di cani esistenti: il consiglio è perlomeno quello di cercare una razza che si adatta a un certo tipo di vita e a un certo tipo di ritmo e che per tale motivo possa essere gestito in maniera ottimale dal padrone per il bene di entrambi.

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>