La tartaruga d’acqua dolce: guida al corretto allevamento

di Redazione 56

Un simpatico animaletto, amato dai nostri lettori di Tuttozampe, è certamente la tartaruga d’acqua: si tratta della Trachemys Scripta, originaria degli Stati Uniti e di cui esistono ben sedici sottospecie. Questi animali, se ben custoditi, possono vivere molto a lungo, anche più di trent’anni. La Scripta è una tartaruga d’acqua dolce, con il carapace di forma ovale e di colore verde che si scurisce con l’età e piastrone di colore giallo con alcune macchie nere. Le misure sono contenute: una femmina adulta misura circa trenta cm mentre i maschi, più piccoli, circa la metà.

Le Scripta sono timide, pacifiche, cercano sempre rifugio per starsene tranquille, ma al tempo stesso sanno essere anche molto curiose: è comunque un animale diurno che ama vivere in laghi e acque ferme, paludi e fiumi con acque lente, trascorre la maggior parte della vita in acqua, ma ha bisogno anche di posti asciutti e di molto sole, sotto i dieci gradi infatti tendono ad andare in letargo.

Tutte le sottospecie di Scripta possono essere allevate in cattività, anche se è importante avere a disposizione uno spazio adeguato per il loro sviluppo e la loro crescita: se sapete già di non disporre di tali spazi, non acquistate una tartaruga, soffrirebbe inutilmente e morirebbe entro il primo anno di vita. L’ideale sarebbero grandi acquaterrari o laghetti artificiali di almeno cinquecento litri: la vasca va collocata in una zona raggiunta dal sole ma anche con zone di ombra per evitare il surriscaldamento. Recintate la zona per evitare che la tartaruga scappi: ricordate che è un animale curioso e non sta fermo un secondo!

Per chi non dispone di un giardino ma ha un ampio terrazzo, ecco una valida alternativa al laghetto: una piscina rigida, come quelle che vendono per i bambini, con all’interno alcuni bei sassi di grandi dimensioni dove la tartaruga potrà salire per godersi il sole ed asciugarsi un pò (troppa acqua può infatti portare al rammollimento ed alla morte). Ricordate sempre che questa specie necessita di temperature alte, sopra i venti gradi: se la temperatura scende l’animale potrebbe riportare danni da congelamento.

Dotatevi pertanto di un termoriscaldatore che mantenga la temperatura del lago e della vsca sopra i 20: quando la temperatura scende durante il periodo invernale, la Trachemys Script andrà in letargo. Vedremo nei prossimi giorni come comportarsi in questo periodo così delicato e per lei importante.

Commenta!

Commenti (56)

  1. Ho una tartaruga d’acqua da circa tre anni e misura 12 cm di lunghezza.
    E’ molto irrequieta nella vasca (acquario) che misura cm 55×30 circa. Perchè???
    Grazie

    Daniela

  2. @ Daniela possono esserci 3 motivi. 1 la vasca é troppo piccola, 2 ha fame, 3 si sente sola e vuole un compagno.

  3. Salve, vorrei fare una domanda, un po’ di tempo fa, ho regalato a mia sorella, 2 tartarughine, ma avevo sbagliato una cosina, mettendo un po’ di “sabbia” colorata, di quelli che si mettono per i pesci, allora una sopra l’altra sono scappate, una l’abbiamo trovata, la seconda no, allora le ho dato la mia, per essere due, scappata di nuovo una di loro (anche dopo che abbiamo tolto quasi tutta la sabbia, non so come) comunque sono passati 20 giorni, ieri abbiamo trovato quella scappata il giorno prima (lo so perche’ era in camera mia, ancora non gliel’avevo data) poi oggi abbiamo trovato la seconda, tutto il tempo senza acqua ne niente, quella trovata oggi, sta un po’ meglio, ma quella di ieri, non apre gli occhi, l’abbiamo messa nella vaschetta, e naturalmente ha la sua “isoletta” per uscire dall’acqua, e’ ancora piccolissima, (tutte e tre) pero’ non so che fare, e’ viva, si muove , anche se sforzandosi un pochino, ma si muove, solo gli occhi non li apre…
    potete darmi un consiglio??
    grazie mille 🙂

    1. secondo me sarebbe meglio che la facessi visitare da un veterinario che si occupa di questi animali. Confronta anche con altri che hanno tali animali (ci sono tanti forum specializzati su internet ad esempio) il perchè di talecomportamento e se le misure della vasca sono adeguate. Le tartarughe hanno bisogno di uno spazio vitale per vivere, non possono essere relegate in una vaschetta di plastica con un’isoletta..

    2. E’ un infezione agli occhi causata probabilmente da acqua non pulita, capitava anche a me con una giovane grachemis…usa una pomata antibiotica x occhi…x info contattami: [email protected]

  4. @ Giulia:
    Salve, si lo so, che hanno bisogno di spazio, solo che e’ piccina piccina, non arriva a tre centimetri , quindi la sua vaschetta gli va bene, (finche’ non cresce) solo che questo stare con gli occhi chiusi che mi preoccupa, ma quanto tempo puo’ stare senza acqua?? mi avevano detto 7 ore al massimo, e questa e’ rimasta venti giorni… (sinceramente avevo smesso di cercarla, il giorno dopo, perche’ pensavo fosse morta, l’ho cercata dapertutto, mancava solo l’armadio da spostare, ed e’ un pochino gigante da spostare)
    grazie mille =)

  5. Salve, ho due tartarughe d’acqua dolce di 5 anni. Vivono in una vasca con terra e vicino un’altra vaschetta d’acqua dove loro sono quasi sempre li. Mangiano gamberetti o liofilizzatti o quelli congelati tutti i giorni. Da tre giorni circa, dopo avergli dato da mangiare, trovo l’acqua di color rosso pallido. Loro due sembrano stare bene e non vedo segni di sofferenza. Potete aiutarmi a risolvere il problema? Grazie millle

    1. non saprei, potrebbe essere il cibo a rendere l’acqua di quel colore, oppure potrebbe essere sangue (nelle feci?). portale a fare un controllo o chiedi ad un rivenditore soecializzato in questi animali di cosa si tratta, magari è una banalità ma meglio non correre rischi!

  6. Ho due tartarughe piccole di acqua dolce. Ho visto che oggi, fine ottobre, non mangiano più. Quindi penso siano in letargo. Nel periodo del letargo, dal momento che ogni giorno cambio l’acqua della vaschetta, come vanno governate ?. grazie. Michele

  7. Ciao Michele le piccole tartarughe vanno in letargo perché hanno freddo. Conviene usare delle lampade per riscaldarle e che possano sostituire il sole in inverno! Le tartarughine sotto ai 6 cm non dovrebbero andare in letargo! Non sono cosí robuste da sopravvivere! Comunque l acqua va cambiata anche quando sono in letargo ma con minor frequenza.
    Ciao

  8. ciao sono Natalia la mia tartaruga di nome Lulù non mangia e si nasconde. incomincio a preoccuparmi quando sbatte il muso contro il vetro.
    che devo fare?
    grazie

    1. Sta andando in torpore..che non e’ letargo…la mia mail usala x aiuto… [email protected]

  9. @ laura:mi dispiace laura ma non so cosa sia. prova a chiedere ad un veterinaio.

  10. Ciao, ho una tartaruga d’acqua dolce di 20 anni e di 25cm. che vive in un vasca su di un terrazzo. Ogni anno durante il periodo invernale la portavo in casa; quest’anno la vorrei tenere fuori. E’ possibile farlo? Quali accorgimenti dovrei adottare?
    Grazie

    1. Dipende dove vivi e k clima c’e…. Contattami alla mia mail e t daro tt u consigli di cui necessiti

  11. Ciao ho due tartarughe d’acqua una è bella grande e mangia ed è molto vivace la più piccina mangia pochissimo e continua ad appisolarsi ( sono tre settimane che non mangia quasi nulla ),Pesa 200 gr ed è lunga circa 11cm 1/2 Come mi devo comportare non so cosa fare se la devo mettere in letargo, è la prima volta che si comporta così, mi potete dare un aiuto? (Sono tutte e due TRACHEMYS SCRIPTA CALLIROSTRIS ) Vi ringrazio e aspetto una vostra risposta

  12. Ciao!
    Sabato ho acquistato due tartarughine d’acqua dolce veramente piccole… Una ha il guscio verde scuro senza nulla di particolare, l’altra è verde con delle striscettine gialle. Che razze potrebbero essere? Inoltre dove è consigliabile tenerle e come? Grazie 🙂

    1. Ciao…quelka con le righine e’ una graptemys…la verdona credo una trachemys scripta scripta

  13. salve, ho una tartarughina appena comprata,
    volevo sapere quante volte al giorno gli devo dare da mangiare(ho del cibo che si chiama ruffy baby grum, è a forma di piccole palline) ?
    dopo quanto gli dovrei cambiare l’acqua ?
    e se è consigliabili comprare una lampada per i raggi UV.
    grazie in anticipo Riccardo

    1. Ciao Riccardo! iniziamo dalla lampada UV: è importante che la tartaruga possa esporsi a fonti di calore per regolare la sua attività metabolica e facilitare la digestione. E’ importante anche esporla ai raggi solari, e se questo non è possibile, ai raggi della lampada UV-B per garantire la sintesi delle vitamine e fissare il calcio alle ossa del carapace. Per l’alimentazione: meglio nutrirla una volta al giorno, le tartarughe hanno un tempo digestivo piuttosto lungo. Ma senza esagerare: la tartaruga mangerebbe sempre quindi occhio alle dosi! Le dimensioni della vasca sono importanti, mi raccomando non tenerla in una di quelle vaschette lager di plastica, soffre a stare li e nessun esperto di tale animali ti consiglierebbe una sistemazione di tale tipo. L’acqua va cambiata spesso, a seconda però delle dimensioni della vasca e dalla presenza o meno di un filtro.

  14. @ Giulia:
    grazie mille delle informazioni, un’altra cosa, il mangime inizialmente galleggia, poi va affondo o rimane sempre a galla, perchè nn riesco a capire se quello che sta sul fondo potrebbe essere il mangime o sono le feci della tartaruga.
    comunque quando conviene dargli da mangiare, la mattina, verso mezzogiorno o la sera?
    grazie in anticipo,
    Riccardo

  15. CIAO A TUTTI!!!
    io sn un pò preoccupata x la mia tartaruga… è ancora in letargo ma s comporta in modo strano… sta la maggior parte del tempo sulla collinetta e il cuscio sembra che si stia seccando e sta cn la testa in su ed ha gli occhi chiusi,,, nn capisco xk si comporti cosi… non riesco a capire se si sta x svegliare xk non sta ferma però sempre ad occhi chiusi… cosa potrebbe essere? domani andrò nel negozio dove l’avevo acquistata spero non sia malata!!!

    1. Stai tranquilla nn dovrebbe essere malata ma forse è in letargo comprali una lampada e kiedi aiuto ad un negoziante.

  16. la mia tartaruga è molto grande ed è del tipo di quelle che presentano strisce gialle e rosse su sfondo nero..è acquatica…si è fatta delle escoriazioni sulla pelle della testa cadendo da qualche parte, cosa devo fare? non sono profonde, tipo escoriazioni superificiali

    1. Ciao Martina, forse sarebbe consigliabile sottoporla all’attenzione di un veterinario, per evitare che subentrino delle complicazioni..

  17. ho due tartarughine appena comprate non so quante volte devo dargli da mangiare ho dei gamberetti essicati che si chiamano GAMMARUS am ho letto su internet che non fanno molto bene a lungo andare cosi ho provato a dargli delle foglie di lattuga ma non le mengiano
    ho fatto bene?
    Poi sono un po’ irrequiete nella loro vaschetta e ho pensato che veda presa una vaschetta più grande va bene? E un ultima cosa è necessaria una lampade UV?

    1. Senza dubbio la vaschetta va presa grande per permettere alle tartarughe di muoversi, chedi al veterinario le dimensioni ideali..la lampada UVA è importantissima per sintetizzare il calcio, dato che la luce solare sarà limitata..chiedi al veterinario anche questo per sicurezza!

  18. dove posso trovare una lampada UVA

    1. in un qualunque negozio che vende accessori per animali, o anche online!

  19. @ Giulia:GRAZIE MILLE

  20. la mia tartaruga in questi giorni è diventata molto irrequieta e gli si è ammollito il guscio di dietro cosi l’ho messa sui sassi sotto la lampada e il guscio è tornato apposto ma lei non esce più dal guscio con la testa e non apre più gli occhi è sicuramente viva perché a volte nuota e respira

    cosa devo fare?

  21. salve, io ho tre tartarughe d’acqua dolce. Una è femmina e ha circa dieci anni se non di più, la tengo in giardino in una vasca interrata larga circa un metro e abbastanza profonda, e la nutro giornalmente con croccantini di pesce ma talvolta le do anche pesce fresco e carne…mangia anche gli insetti che sciaguratamente affogano nella vasca…
    le altre due le ho da circa due anni e le tengo separate da quella grande perché ho paura che, data la sua voracità insaziabile, le divori! mi dispiace perché vorrei che la ginger (la più vecchia) stesse con i suoi simili ma secondo me per il momento è meglio che aspetto che le altre crescano…la mia prima domanda è questa: posso metterle insieme ho è meglio aspettare? anche se credo di avere già la risposta…
    la seconda domanda riguarda solo le piccoline: appena le ho ricevute erano uguali di dimensioni ma ho notato che in un anno una è raddoppiata rispetto all’altra che mi sembra non crescere mai…forse perché è un maschietto o perché mangia poco?
    accetto volentieri tutti i consigli possibili affinché io possa migliorare la vita alle mie tre perle bellissime, grazie 🙂

  22. Ciao, io ho tre piccole tartarughine di quasi un anno. Mi sono attrezzata di acquario grande con isola emersa e pompaper il circolo dell’acqua. Vorrei sapere se posso aggiungere all’interno dell’acquario delle piantine e che tipologie di piantine. grazie mille.

  23. scusate o una tartaruca d acqua che non mangia sapete cosa posso fare c e picolina dorme sempre

  24. piu che un commento avrei una domanda da fare:
    ho aquistato circa un mese fa una tartaruga d acqua un maschio e l ho messo insieme all altra femmina che ha circa un anno e il piccolo è da una settimana che galleggia immobile non mangia e nn apre neanche gli occhi secondo voi è morto o è andato in letargo?
    grazie saluti elisa

    1. è periodo da letargo ma non mi sembra una situazione molto normale quella che descrivi..prova a chiedere spiegazioni ad un medico veterinario.

  25. ciao a tutti ,
    io ho comprato da un mese una tartarughina molto piccola si chiama lucia e ha le orecchie gialle non rosse…da un pò non mangia xxchè non ci vede ha quella patina bianca sugli occhietti e se li gratta povera,le ho fatto gli impacchi con la camomilla ma niente ..ora l’ho spostata in camera mia vicina al termo e alla finestra dove batte il sole e le ho messo anche una lampada x la sera cosi sta al caldo non vorrei farla nadare in letargo xchè è davvero piccola….inoltre x ora la vaschetta e qll classica le ho messo dei sassi che gradisce molto ma nn il riscaldatore appunto xchè non c’è tantissima acqua da riscaldare cosa faccio x gli occhietti?ci sono delle goccette ?grazie in anticipo.p.s. ci tengo tanto♥

  26. io ho due tartarughe da parecchi anni sono il maschio 17 cm.
    la femmina 27 cm. l’ aquario forse non è ancora piccolo però , visto che ora ho la possiblità di un bel giardino vorrei istruzioni per metterle fuori.
    le domande principali che Vi pongo sono:
    1° posso lasciarle fuori anche l’inverno? la temperatura qua scende sino a – 10°
    2° l’ acqua nel lagetto quando fa caldo devo lasciarla scorrere?
    3° se si formano delle piccole alghe sono dannore?
    4° lasciandogli intorno al laghetto 4/5 mq di erba ci può essere il pericolo che si capovolgano e muoiono?
    5° l’alimentazione all’esterno cambia?
    6° ho progettato il laghetto con una recinzione a staccionata in legno alta circa 30 cm. me la morsicano? ( magari gli fa anche male!)

    GRAZIE ANTICIPATAMENTE
    SILVANO (BS)

  27. scusatemi, questa sera , ho visto fuori casa di un mio conoscente , delle tartarughe d acqua , mi ha speigato che secondo lui , stanno bene anche nel acqua fredda e che le mette fuori in un acquario per fargli prendere il sole, , va beh che sono grandi, di circa un kilo e piu caduna, ma l acqua mi sembrava d avvero molto fredda, e inoltre non avevano la possibilta si stare al asciutto, . comuqnue la sera le ha tolte emesse in un altro acquario nel garage , sempre sommerse di acqua, , il mio dubbio e , ma va bene ??

    1. per quel che riguarda la mia esperienza personale con le tartarughe, non va bene per niente. Le tartarughe hanno al necessità di avere uno spazio per stare all’asciutto, dove poter prendere il sole. Il sole per il loro guscio è molto importante, tanto che è necessario predisporre nella vasca anche una lampada perilluminazione che rilasci calore ed un termometro: la temperatura non deve mai andare sotto ai 25 gradi. Fai notare al tuo conoscente queste accortezze, in quanto le tartarughe sono animali molto delicati e soffrono molto se non correttamente detenute.

  28. credo si sia disidratata ti consiglio di metterla nella vaschetta con acqua tiepida per mantenere la temperatura compra un termoriscaldatore prova a darle gocce di vitamina a magari con un poco di carne macinata che in caso di emergenza puo essere usata se non recupera in pochi giorni portala da un veterinario specializzato in rettili ciao in bocca al lupo Roberta

  29. Ciao io ho die tartarughe da circa 3 anni. Vivono in camera mia in una vasca abbastanza grande con riciclo d acqua senza riscaldatore, avrei pensato di metterle nel laghetto che ho con pesci rossi e carpe! E’ possibile?

  30. Ho comprato 2 tartarughine…e sono quasi inesperta..potresti consigliarmi come tenerle nel migliore dei modi..?!!a vaschetta dv si trovano e 38×30..grazie

    1. la vaschetta è assolutamente insufficiente per farle vivere in maniera adeguata..bisogna che le metti in uno spazio molto più grande!!!!

  31. BUONGIORNO PRATICAMENTE HO UNA TARTARUGA DA UN ANNO E UNA MANGIONA PERO DA QUANDO L HO ACQUISTATA NON E C RESCIUTA PIU DI TANTO .
    MI STO PREOCCUPANDO .
    COSA POTREI FARE?

  32. Ciao,

    Ho una tartaruga da circa 3 anni la sua misura e’ di circa 12/13 cm. , il suo acquario misura 50 per 45 va bene o è’ piccolo?

    Grazie

  33. Salve a tutti. Ho una tartaruga di 3 cm. Vorrei sapere se soffrono di solitudine , se hanno bisogno di un compagno dello stesso sesso o di sesso diverso . Come si fa a vedere il sesso?
    Quanto dovrebbe essere grande la bacinella adesso che è 3 cm ?

  34. ciao a tutti, da un anno e mezzo ho allestito nel giardino di casa un piccolo laghetto, 200 litri d’acqua per una profondità max di 60 cm, naturalmente recintato. Io lo vedo come un vero e proprio paradiso per una tartaruga che ha sempre vissuto in una teca! Morale? dopo qualche mese è fuggita! ho riprovato con altre 2 tartarughe di dimensioni minori rispetto alla prima, ma la solfa non è cambiata….sparite nel nulla. Ieri mi hanno regalato una terza tartaruga di dimensioni modeste, ho rialzato la recinzione e cercato di ostacolare la potenziali via di fuga rialzando pure le pietre di bordura. Domanda…… secondo voi me le rubano o questo laghetto non è poi cosi un paradiso per loro? Logicamente il laghetto è dotato di filtri e pompa di ricircolo da 300l/h. Se prende il via anche questa la prossima la prendo finta!

  35. gian ha detto:

    ciao a tutti, da un anno e mezzo ho allestito nel giardino di casa un piccolo laghetto, 200 litri d’acqua per una profondità max di 60 cm, naturalmente recintato. Io lo vedo come un vero e proprio paradiso per una tartaruga che ha sempre vissuto in una teca! Morale? dopo qualche mese è fuggita! ho riprovato con altre 2 tartarughe di dimensioni minori rispetto alla prima, ma la solfa non è cambiata….sparite nel nulla. Ieri mi hanno regalato una terza tartaruga di dimensioni modeste, ho rialzato la recinzione e cercato di ostacolare la potenziali via di fuga rialzando pure le pietre di bordura. Domanda…… secondo voi me le rubano o questo laghetto non è poi cosi un paradiso per loro? Logicamente il laghetto è dotato di filtri e pompa di ricircolo da 300l/h. Se prende il via anche questa la prossima la prendo finta!

  36. Ciao ho trovato una tartaruga già grande dal guscio penso abbia circa cinque anni ora le ho allestito una grande vasca esterna con uno spazio per nascondesi e uno per emergere e prendersi il sole per tuta l’estate è andata molto bene le cambiavo spesso l’acqua ora che sta andando in letargo che precauzioni devo prendere ? Abito in Liguria grazie a tutti in anticipo per il vostro aiuto

  37. Monia Io le mie le ritiro a novembre in un acquario perché mi é capitato che morissero lasciandole fuori tuttavia le mie sono cresciute in cattivitá la tua l hai trovata quindi puó darsi sia gia abitiata ti consiglio di lasciarla dove si trova e monitorarla se ti accorgi che qualcosa nn va rientrala in Una vasca e mettici un riscaldatore da 20 euro facile da trovare dove vendono acquari ad aprile la potrai uscire di nuovo spero di essere stato d aiuto

  38. Ho trovato una tartaruga dalle orecchie rosse sopra casa mia di circa 25 cm,ho chiamato la forestale e nel frattempo ho allestito un recinto con laghetto, dopo due giorni la tarta è riuscita a salire su una rete di 50 cm mettersi x sbieco passare x la ringhiera e tuffarsi da un muro di quasi due metri ed è sparita!!!! Ho cercato nelle vicinanze ma nulla, sapete se scappano dove vanno se cercano ruscelli o altro

  39. Salve, io ho una tartaruga che ha 13 anni e misura circa 17 cm purtroppo la sua vaschetta e molto piccola (16 per 32) e mi dispiace tenerla rinchiusa lì.
    Ho un giardino molto spazioso ma ogni volta che la metto per terra va dai nostri vicini.
    Mi chiedevo se si potrebbe costruire qualche tipo di recinto o qualcosa del genere, il problema è che non so di preciso di quanto spazio ha bisogno e quali sono le precauzioni da prendere per costruirlo.
    Sarebbe d’aiuto una vostra risposta.
    Grazie

  40. Salve a tutti, avevo due tartarughe d’acqua ma una due settimane fa è morta di polmonite 🙁 l’altra era sempre molto contenta, mangiava abbastanza e non ha mai avuto alcun tipo di problema. Ora però non mangia più, potrebbe soffrire di solitudine? Grazie

    1. Credo proprio di sì……ma valuta con un veterinario che non sia ammalata anche lei:=)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>