Sopprimere il cane o il gatto, ecco cosa occorre sapere

Cosa succede quando si fa sopprimere il proprio animale domestico cane o gatto che sia? La decisione non è mai semplice e di certo sarà comunque dolorosa, infinite le domande che si può porre, ansie e dubbi: faccio bene? Soffrirà? Posso stare con lui in quel momento? A casa o nell’ambulatorio del veterinario?Avere queste risposte può aiutare a superare le difficoltà e ad affrontare con maggior serenità il tutto.

sopprimere cane gatto cosa sapere

Gatto Andrew, ultimo saluto d’amore alla famiglia

Probabilmente resterà il più bel ricordo della vita trascorsa insieme. Andrew, un gatto blu di Russia di 15 anni e mezzo, è in auto con i suoi familiari umani. Sa che sta facendo il suo ultimo viaggio dal veterinario (ancora pensiamo che gli animali non abbiano anima e coscienza?), e in un toccante momento, al culmine della sua consapevolezza, allunga la zampa per metterla tra le mani dei suoi umani, come a fare forza lui a loro, esprimergli tutto l’amore, dargli l’ultimo saluto riconoscente. La foto è stata fatta dal suo papà umano, l’utente reddit ‘abernha3’ che l’ha condivisa online commuovendo enormemente il Web. E come non potrebbe essere altrimenti?

 

gatto in auto

 

Gatta Sweet Pea, ultimo saluto con le fusa

“Questa è la mia cara gatta Sweet Pea. L’ho salvato nel 1998. Era solo un gattino all’epoca, ed era stato maltrattato.  Era molto timida e non si fidava delle persone. Nel corso degli anni è diventata un bellissimo gatto e ha permesso che ci prendessimo cura di lei…

 

gatto a terra

Anna e Zoe, gatte sorelle salvate dall’eutanasia

“Quando il nostro gatto è morto, io e mio marito ci siamo ritrovati per la prima volta in vita nostra senza un animale in casa. Mio marito voleva avere il tempo di elaborare il lutto prima di prendere un altro gatto, e lo capivo, ma io ho ritrovato me stessa solo mettendomi a guardare le foto di gatti ospitati al rifugio della nostra città…

 

Primo piano di due gatti

 

Eutanasia cane o gatto giusto assistere alla morte del proprio simile?

L’eutanasia è la cosa più importante che un veterinario possa fare per alleviare la sofferenza di un cane  o di un gatto morente. In queste circostanze spesso i familiari umani chiedono al medico se sia il caso che siano presenti gli altri membri a quattro zampe della famiglia: è opportuno che un cane o un gatto assista alla morte del suo simile con cui magari ha convissuto tanti anni?

Eutanasia cane gatto, chi deve esserci?

 

Capire quando un gatto sta per morire, comportamento e sintomi

Come capire se il gatto sta per morire? E cosa fare? Aiutarlo a soffrire il meno possibile è la cosa più giusta, non sempre semplice da fare, ma prima ancora capirlo, comprendere il suo comportamento che cambia, assumendo le caratteristiche di una vera e propria serie di sintomi. Scopriamo insieme quali e come comportarci.

gatto morente comportamento sintomi

Nel testamento chiede la soppressione del suo cane

#SaveBella è il nuovo hashtag che si sta diffondendo sempre più rapidamente sul social network Twitter. Ma chi è Bella? Un pastore tedesco di nove anni che la sua proprietaria, defunta, ha nominato nel suo testamento. Ma non come erede: ne chiede la soppressione per averla accanto a se nella tomba. Una storia che mette i brividi, che giunge dall’Indiana, negli Stati Uniti. Ma vediamo in concreto come si sono svolti i fatti.

testamento

Veterinario affigge manifesto contro l’eutanasia

Quando è troppo, è troppo… deve aver pensato così Alessio Giordano, un veterinario milanese che ha deciso di affiggere nel suo ambulatorio in zona Lorenteggio un manifesto contro quei proprietari disposti a pagare per l’eutanasia al proprio animale domestico perfettamente sano, ma “ingombrante”.

Passerella d’onore per dire addio al cane poliziotto

Il pastore tedesco della foto è stato per moltissimi anni al servizio della polizia del New Jersey come cane poliziotto: il nome di servizio era K9 Dogi, un nome certamente strano ma al quale ormai si era abituato. E per sette lunghi anni questo amico a quattro zampe era stato anche il fedele compagno dell’agente Joseph Van Pelt con cui condivideva non solo i meriti lavorativi ma anche la vita quotidiana, fatta di giochi, di coccole e di confidenze.

cane poliziotto

Lazarus, il cane che non voleva morire

Il destino di Lazarus, un incrocio con il Pastore tedesco, era segnato. Abbandonato dal proprietario in un canile in Alabama, con la solita scusa del trasferimento, rischiava l’eutanasia se nessuno si fosse fatto avanti entro 1 settimana. Nella sua vita era già sopravvissuto ad un incidente stradale, era stato investito da un’auto, ma quello che è accaduto nel canile di Ozark ha davvero dell’incredibile!

Cane malato sottoposto ad eutanasia trovato vivo dal veterinario

cane malato

Una bruttissima storia che ha per protagonista un amico a quattro zampe arriva direttamente dal Texas, negli Stati Uniti: Sid, un cane di razza Leonberger di cinque anni gravemente malato di una patologia spinale congenita, viene portato dal proprietario dal veterinario per praticargli l’eutanasia, ed evitargli quindi tante sofferenze fisiche e psicologiche. Tutto procede senza intoppi, almeno secondo quanto riferito dal veterinario, ma dopo sei mesi il proprietario del cane ritorna in clinica e quì fa la macabra scoperta.

Eutanasia cani e gatti, in aumento richieste per cause economiche

eutanasia cani gatti aumento crisi economica

Le richieste di eutanasia per cani e gatti a causa di difficoltà economiche sono fortemente in aumento, almeno secondo quanto riporta l’Associazione AIDAA che ha fatto una piccola inchiesta (ma sostanziosa nei risultati) presso un campione di 100 veterinari sparsi su tutto il territorio nazionale.

Eutanasia e abbattimento dei cani randagi: proposta shock

abbattimento dei cani randagi

Una novità shock arriva dalla regione Abruzzo, la quale tramite alcuni suoi consiglieri, ha diffuso una proposta di legge denominata Norme sul controllo del randagismo, anagrafe canina e protezione degli animali d’affezione: in questa proposta viene sancita la possibilità di poter abbattere, su richiesta del proprietario, il proprio cane o gatto attraverso un veterinario. Ma non solo: è data anche la possibilità di abbattimento dei cani randagi. Una proposta assolutamente contraria ad ogni buon senso, che di fatto permetterebbe la possibilità di effettuare la soppressione eutanasica degli animali domestici su richiesta del proprietario e per fondati motivi di ordine sanitario o sociale, tra l’altro non ben specificati.

Sopprimere il cane malato o lasciarlo morire lentamente?

soppressione cane malato

Oggi cari lettori di Tutto Zampe ci vogliamo occupare di una problematica delicata che riguarda i nostri amici a quattro zampe malati: eutanasia si o no? Purtroppo quando il proprio amico peloso è vecchio e malato, si stringe il cuore a vederlo in difficoltà, incapace di provvedere a se stesso, di camminare o mangiare: se il veterinario ha diagnosticato una malattia incurabile che porta ad una lenta agonia, fino alla morte, starà a noi proprietari a quel punto decidere cosa fare, se continuare a farlo vivere, pur soffrendo, oppure fare quella maledetta punturina.