Sam il gatto dolce e combattente

E’ nato nell’edificio che ospita i nostri uffici. Questo palazzo sembrava attirare randagi, ma c’era un “qualcosa” in più in questo piccolo gatto. E ‘diventato speciale per noi. Un collega lo ha chiamato Sam, lo ha portato a casa sua e si è impegnato nella ricerca di una casa e di una famiglia per lui. Dopo un mese però il posto giusto non era ancora stato trovato.

 

Un gatto dall’insolito manto

Diversi anni fa eravamo presso un negozio di forniture per animali da compagnia per acquistare alcuni articoli per i nostri quattro gatti adottati e viziati. Guardavamo sempre se c’erano altri gatti disponibili per l’adozione, ma quel giorno, controllando tra questi, ho notato una vera bellezza dal pelo corto che mi osservava attentamente. Mi ha colpito il suo colore unico e che sembrava sorridere. Ci spiegarono che era una femmina di ocicat di 5 anni. Non avevamo bisogno di un altro gatto, ma questo era speciale e sono rimasto colpito.

Boo, il gatto triste che nessuno voleva

“Mi sono fermato al negozio di animali per comprare alcuni oggetti ed ho buttato un occhio agli animali per l’adozione. C’erano dei gattini ed un micio più grande di nome BooBoo che aveva 3 anni. Credo che il suo nome derivasse dalla sua coda, tutta storta, probabilmente rotta in precedenza. Un paio di settimane più tardi sono passato nuovamente e lui era ancora lì, mentre i gattini erano stati presi. Ho chiesto se potevo prenderlo in braccio e da quanto tempo fosse lì. Mi hanno detto che era con loro da circa 3 mesi ed era molto depresso; mi si è spezzato il cuore.

 

Un gatto felice nonostante la sua disabilità

“Jack è stato salvato da un meraviglioso veterinario quando un proprietario voleva per lui l’eutanasia per pura convenienza. Il suo occhio è stato rimosso a 9 mesi; lui era un tale concentrato di energia che il veterinario ha dovuto metterlo in adozione per il bene dei suoi gatti anziani con tumore. L’ho visto su un sito di soccorsi e ho pensato che con un occhio solo forse le sue possibilità in adozione non erano molte. Così ho preso Jack e l’ho unito ai nostri due gatti anziani. Abbiamo avuto 13 anni felici con lui, un tabby la cui invalidità non lo ha mai scoraggiato a correre incontro alla vita.

2 gatti contro la depressione

Mi era stato diagnosticato un disordine bipolare/ con depressione maniacale quando avevo 15 anni e dopo una serie di medici, ricoveri casuali, miscele di farmaci cattivi e tentativi di suicidio strazianti ho fatto la scelta a 19 anni di provare a gestire il problema senza medicinali. La cosa spaventò molto la mia famiglia, e la spaventa tutt’ora, ma non ero disposta a fare marcia indietro.
Quando ho avuto il mio primo appartamento, ho fatto del mio meglio con allarmi e promemoria, ma spesso mi rendevo conto che era troppo difficile andare avanti. Poi un vicino di casa mi ha portato Chicken Little (il tabby giallo) e Dangermouse (lo smoking grigio.) Erano piccoli e indifesi, ancora in fase di svezzamento e la loro madre era morta, così li ho presi e hanno cambiato tutta la mia vita ……..

 

 

Il gatto -cuore che non si voleva adottare

“Ho deciso di prendere dei gatti da tenere nel fienile. Ho preso un tabby, un siamese e a malincuore anche un soriano grigio e bianco. Il Siamese è scomparso velocemente (probabilmente “liberata”, fuggita lontano), ma Carmello (il tabby giallo) e Pasqual ha fatto un ottimo lavoro mantenendo la stalla libera dai roditori per lungo tempo. In seguito ho venduto la struttura e comprato un ranch privato. Carmello e Pasqual si sono trasferiti con noi nella casa perché non c’era stalla. Sono rimasti lì al sicuro fino al giorno in cui qualcuno ha lasciato la porta aperta. Abbiamo perso Carmello a causa di un branco di cani, ma Pasqual era miracolosamente rimasto all’interno.

 

 

2 nuovi gattini da amare, nel cuore lo spazio c’è

Quando il nostro adorato gatto di 15 anni -Jia -è scomparso lo scorso agosto, non riuscivamo a pensare che saremmo stati in grado di amare un altro gattino quanto avevamo amato lui. Sono così felice oggi che ci siamo sbagliati! Un anno e 1 giorno dopo aver perso la nostra micia infatti ci siamo ritrovati nel rifugio della contea pronti per il nuovo passo, adottarne un’ altra. Mio marito ed io abbiamo capito subito che volevamo salvare due fratellini, ma anche le sorelle e la loro mamma, che erano stati portati nel rifugio solo il giorno prima, proprio per essere dati in affidamento.

gattini-abbracciati

Un gattino rubacuori

“Un sabato mattina mi sono svegliato ed ho cominciato a guardare il notiziario. Ora, questo è piuttosto strano perché per lavoro mi alzo presto di solito, quando è ancora buio e quindi di fatto mi chiedevo cosa facessi sveglio e seduto davanti al telegiornale. La grande novità della giornata era che il rifugio Montgomery County Animal aveva organizzato una giornata per le adozioni durante la quale venivano abolite le spese del caso. Il giornalista continuava a dire che era il momento giusto per prendere in casa un nuovo amico, per sempre.

gatto-nero-ipad

Charlotte, il gattino nato senza zampe anteriori

” Il salvataggio di Charlotte non è una storia comune. Quando è entrata nelle nostre vite con l’adozione aveva solo 6 settimane di vita, e non avevamo idea di come avremmo potuto aiutarla. utarla. Con solo due zampe posteriori, una forte, robusta coda, e un appetito vorace “Pretty” -questo il nome che le era stato dato in origine al rifugio- aveva bisogno di molto aiuto! Necessitava di essere intrattenuta con la compagnia ed essere stimolata al continuo movimento, poiché era anche gravemente in sovrappeso. Arrivata nella nostra famiglia doveva imparare a fare tanto esercizio e a rafforzare le zampe posteriori per potersi muovere.

gattino-nero

 

2 Gatti destinati a finire affogati in un fiume

Stavo lavorando in un fienile, dove qualcuno aveva abbandonato una gatta molto carina e incinta. Era anche molto dolce, ma ben presto è scomparsa dalla vista mia e degli altri colleghi. Abbiamo ipotizzato che si fosse appartata per partorire e nascondere i suoi gattini. Dopo un paio di settimane abbiamo ricominciato a vederla gironzolare intorno alla stalla, ma mai ci lasciava un indizio di dove potessero essere i suoi piccoli. Poi è scomparsa di nuovo, per una settimana, ed il nostro responsabile affermò con derisione che era meglio così perché se avesse trovato quei gattini li avrebbe infilati in una sacca di iuta e gettati nel fiume-.

 

gatti-in-una-cesta

Lover Boy il gatto più amorevole del mondo

Lover Boy era parte di una cucciolata di gattini trovati nel fienile da mia figlia. C’era in corso il campo estivo ed i bambini giocavano con i gattini costantemente. Era cresciuto molto cordiale, ma si manteneva molto magro e con il pelo lungo sempre arruffato, pieno di sbavature ed una diarrea costante macchiava la sua coda soffice. Poi il proprietario della stalla è rimasto ferito ed il luogo è stato chiuso. I gatti nel fienile abbandonato sono stati presi tutti, tranne il più selvaggio e Lover Boy è stato il primo a fuggire fuori e ad essere beccato.

gatto-pelo-lungo

 

Chimera, il gatto che era chiuso in un guscio

Quasi due anni fa, con mia madre ed il mio compagno, ci siamo recati nel negozio per animali vicino casa: era il Sabato dedicato all’adozione dei gatti. Abbiamo  subito notato questo splendido e loquace gatto, ma schivo, come chiuso dentro un guschio di tartaruga . Ci siamo subito innamorati di lei. Era una gatta che abbiamo chiamato Lorelai cominciando subito a parlarci e cercando di accarezzarla dai fori della teca di vetro in cui si trovava. Ci piaceva molto. Dopo un pò un rappresentante del rifugio è venuto a parlare con noi di lei. Un sacco di scartoffie, tasse di approvazione, e una breve debreifing sulle sue esigenze più tardi, ci siamo rimessi in viaggio verso casa con Lorelai.

 

gatto

 

Gattini sopravvissuti all’abbandono della mamma

“Era il maggio del 2012. Mio marito aveva visto una gatta partorire 4 cuccioli sotto la nostra finestra e poi scappare: tre erano sopravvissuti ed uno era morto. Abbiamo atteso che lei tornasse tutto il giorno, ma poi la sera abbiamo dovuto accoglierli in casa: lei non si vedeva e la notte avrebbe fatto troppo freddo alle intemperie. A quel punto ho anche chiamato un rifugio per il salvataggio di animali della zona e mi hanno garantito che li avrebbero accolti una volta compiute almeno le tre settimane se fosseso sopravvissuti.

gattini sopravvissuti abbandono mamma

Un gatto “terrorista” e rubacuori

“Dopo aver passato un anno di depressione per aver perso il mio cane di 16 anni ho finalmente ammesso con me stesso che era tempo di trovare un altro compagno. In quel periodo sono capitata su un sito di soccorso per animali, PAL, nella zona di Apple Valley, Ca. Questo è stato otto anni fa. Mi sono recato sul posto e ricordo di essere entrato in una piccola stanza con un’altrettanto piccola finestra vicino al soffitto, e lei era lì, un gatto soriano grigio. Appena ho varcato la porta si è lasciato scivolare su un fianco e mi ha “ucciso” con un piccolo miagolio.

gatto-su-scrrivania