L’amicizia tra il gatto Thula e la bimba Iris (foto)

Iris Grazia è una bambina di soli cinque anni che porta con se una terribile patologia: l’autismo. Nonostante ciò la bambina sta dimostrando un grandissimo talento per la pittura, ed una grandissima sensibilità verso gli animali domestici. In particolare il suo compagno di gioco preferito è proprio un gatto, Thula, un Maine Coon di un anno che le sta sempre accanto e la aiuta a superare tutte le difficoltà della vita quotidiana.

 

gatto

Tucker, il gatto più triste del mondo in cerca di casa

Tucker

Tucker è un gattone dallo sguardo malinconico, ribattezzato per questo come il micio più triste del mondo. L’animale è stato consegnato al centro Purrfect Pals di Arlington, a Washington e i responsabili del gattile hanno lanciato un appello per l’adozione. A dispetto della sua espressione, Tucker è sempre molto allegro e giocherellone.

Gatto strabico adottato da un’animalista

Gatto strabico adottato animalista

Il protagonista di questa storia a lieto fine si chiama Jarvis P. Weasley… si, ha anche il secondo nome e il cognome ed è un bellissimo micio a pelo fulvo. Quando aveva appena 4 settimane è stato abbandonato, la sua “colpa”: è strabico. Le possibilità di sopravvivere erano quasi nulla, ma fortunatamente è stato adottato da una signora di buon cuore.

Video: Pickles il gatto gigante

gatto gigante

Pickles è un micio particolare, un gatto gigante! Abbandonato fin da cucciolo e messo in adozione dalla Massachusetts Society for the Prevention of Cruelty to Animals, venne notato e poi adottato da una coppia giovane e frizzante, Andrew Milicia e Emily Zarvos che lo portarono a casa con loro e se ne presero cura. Fin da subito i due si accorsero che Pickles era un micio veramente molto particolare, con un grandissimo appetito ed una stazza di tutto rispetto.

Gatto torna a casa dopo tre anni

gatto

Una bella notizia arriva dalla Inghilterra, dove un micio ha fatto ritorno a casa dopo ben tre anni di lontananza!  La storia di oggi ha per protagonista Woosie, un bel gattone che viveva in Cornovaglia insieme alla sua famiglia, composta da Helen e Philip di Gover: un giorno il micio se ne va, e non torna a casa per ben tre anni. Lo sconforto per la perdita del gatto è grosso ma la famiglia non si arrende e lo cerca per molto, molto tempo, fino ad arrendersi.

Aiutiamo i mici abbandonati di Mondo Gatto

Aiutiamo i gatti abbandonati

Gatti abbandonati in difficoltà che speriamo possano essere aiutati, da tutti coloro che amano gli animali. L’appello arriva direttamente dall’associazione onlus Mondo Gatto, che chiede un aiuto concreto proprio in vista dell’estate, che rappresenta il momento più difficile per gli amici a quattro zampe e per le associazioni che si occupano di loro, soprattutto sul fronte degli abbandoni e dei maltrattamenti. La onlus Mondo Gatto chiede che vengano donati bene di consumo quotidiano che possono essere molto utili, come vaschette di plastica (ad esempio quelle per la frutta e verdura ma senza i buchi alla base), dei prodotti per la pulizia dei recinti e soprattutto pappe, dai croccantini all’umido, dal cibo per i gattini a quello per i mici sterilizzati, per venire incontro alle esigenze di tutti i pelosini.

Adozione cani e gatti con l’Arca degli Animali

Adozione cani gatti arca degli Animali

Oggi vi vogliamo parlare di una bella iniziativa lanciata da Radio 105, Radio Monte Carlo e Virgin Radio in collaborazione con la catena di negozi Arcaplanet: l’Arca degli Animali. Il progetto è partito da circa 1 mese e vuole sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dell’abbandono e promuovere nel contempo l’adozione di cani e gatti che affollano i rifugi.

Il gatto Hank, terzo al Senato in Virginia (Video)

Gatto Maine Coon Hank senatoHank il gatto è arrivato terzo nella sfida al seggio del senato in Virginia che si è svolta negli ultimi giorni. C’è bisogno di un cambiamento nel mondo della politica. Lo sappiamo. E nonostante gli americani abbiano riconfermato Obama come presidente degli Stati Uniti, le cose da quelle parti non sono diverse che da noi. Un gatto candidato al Senato degli Stati Uniti, che conquista oltre 6.000 voti ne è l’esempio più evidente. Ma chi è Hank, il gatto che è riuscito ad ottenere questo successo?

Il gatto più adatto, linee guida per una scelta consapevole (parte due) fotogallery

gatto tenero 7Quando si sceglie un gatto, tenete in considerazione anche la vostra famiglia. Gattini e bambini molto piccoli di solito non legano bene, perchè i mici sono fragili e i neonati per giocare potrebbero tirargli la coda, le orecchie, il pelo e spesso non possono resistere allo stritolarli letteralmente di coccole.
Tutto dipende anche dalla personalità del gatto: i gatti, proprio come le persone, sono individui: non ne esistono due completamente uguali, nemmeno se si tratta della medesima razza o della stessa cucciolata.
Alcuni tollerano qualsiasi tipo di manipolazione, compreso l’indossare abitini ridicoli e buffi, altri non amano essere presi in braccio o coccolati a meno che non siano loro a volerlo e a venirvi a cercare.

La personalità è certamente influenzata dalla razza, anche se non bisogna generalizzare eccessivamente le caratteristiche base e considerare sempre che sono variabili da esemplare ad esemplare. Generalmente i persiani sono considerati gatti sedentari, mentre altre razze con i geni dei gatti selvatici saranno ovviamente, per forza di cose, più vivaci e attivi.

Il gatto più adatto, linee guida per una scelta consapevole (parte uno) fotogallery

gatti di razza 8Generalmente è il gatto che sceglie noi. Vuoi perché si tratti di un trovatello che ci ha stregato con i suoi teneri miagoliì nel cuore della notte spingendoci a scendere in strada e a farlo entrare nella nostra vita all’improvviso, vuoi che sia un regalo ricevuto, piuttosto che una scelta istintiva, l’amicizia umani-gatti non sempre è un qualcosa che va in una direzione precisa seguendo uno schema razionale di pro e contro. Eppure, se avete intenzione da tempo di prendere un animale domestico e siete certi solo che sarà un gatto, avete ancora qualche chance di determinare le sorti che stabiliranno l’ingresso di un amico a quattro zampe nella vostra esistenza.

Ci sono davvero molte cose importanti su cui riflettere prima di passare all’adozione effettiva. Quella determinante è senza dubbio proprio la scelta del gatto più adatto alle nostre esigenze, ovvero il micio le cui esigenze siano meno incompatibili con le nostre e ci stravolgano meno la vita, alias quello che riusciremo a rendere più felice.