La storia a lieto fine del gatto Bruce Almighty

di Redazione Commenta

Ecco a voi cari lettori una bella storia a lieto fine, di quelle che ci piacciono tanto. La storia del micio Bruce Almighty, vittima di un pessimo scherzo e maltrattamento, che si è preso la sua bella rivincita! Il micio era stato ritrovato lungo le strade di una cittadina del Canada, con le zampette legate da diversi giri di filo elettrico, ed è stato salvato grazie ad una raccolta fondi online.

Bruce Almighty

Fin da subito le sue condizioni erano apparse gravi: il filo era molto stretto, tanto che il sangue non circolava quasi più nelle zampe, inoltre il gatto aveva perso molto tessuto vivo ed era in corso una vistosa infezione. Insomma, una lotta contro il tempo vinta, grazie al tempestivo intervento del veterinario, che ha saputo curarlo nel migliore dei modi. Il ritrovamento era stato effettuato dall’associazione Regina Humane Society, che si sarebbe dovuta anche accollare le spese veterinarie, altissime, ben venti mila euro.

Non sarebbero mai riusciti a racimolare una somma simile, se non grazie al crowdfunding, ovvero una raccolta fondi online tramite il social network Facebook, che ha permesso al gatto Bruce Almighty di tornare in perfetta forma fisica, anche se inizialmente si temeva fosse necessario amputargli una zampa.

Ma non è finita quì: dopo essere stato curato ed uscito dalla convalescenza, il felino ha anche trovato una famiglia disposta ad adottarlo, per dargli tutto l’amore che merita ed infondergli nuovamente fiducia nel genere umano. Forza Bruce Almighty, noi facciamo il tifo per te!

Foto credit Regina Humane Society

Commenta!

Offerte e promozioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>