Ritrova il suo Pit Bull grazie a Facebook

di Redazione Commenta

Ad una ragazza viene sottratto il suo cane di razza Pit Bull, ma la disperazione iniziale si trasforma in gioia quando grazie a Facebook...

Una ragazza torna a casa sua dopo una lunga giornata di lavoro, e scopre che i ladri hanno visitato a sua abitazione. Uno shock per lei, che immediatamente si rende conto che le è stato sottratto anche il cane Knox, un Pit Bull di tre anni e mezzo. Il panico si impossessa della ragazza: come fare per ritrovare il cane?

Pit Bull

Immediatamente denuncia il furto agli organi di polizia e scrive un post di Facebook, nella speranza che le condivisioni facessero ritrovare il cane. Magari qualcuno lo notava, magari qualcuno scopriva chi poteva essere stato a sottrarle il suo amico a quattro zampe. La speranza è fortissima!

La ragazza offre anche una ricompensa per chi le avesse ritrovato il cane: il suo post su Facebook viene condiviso migliaia di volte, diventa virale e anche l’associazione GoFoundMe inizia una raccolta fondi per aiutarla e rendere la ricompensa ancora più appetitosa. Ben ottomila dollari. Ma per fortuna tutto si è concluso nel migliore dei modi. I soldi per la ricompensa non sono stati necessari: la ragazza ha ritrovato pochi giorno dopo il suo pit bull legato ad un palo, a pochissima distanza da casa.

Tutto è bene quel che finisce bene insomma, Kaitylin, la proprietaria di Knox ancora non riesce a crederci. Il suo cagnolone è a casa, al sicuro. Forse i ladri si sono resi conto che, con una simile visibilità mediatica, il cane non sarebbe riuscito a passare inosservato, forse si sono resi conto che il carattere dolcissimo del pet non lo avrebbe reso idoneo per dei combattimenti clandestini.

Foto credit Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>