Cucciolo di Pitbull sfugge ai combattimenti

di Tippi 2

Domenica scorsa a Trapani un Pitbull di circa 7 mesi è entrato nel centro commerciale Euronics, dove i clienti e il personale dei negozi, preoccupati del suo stato di salute, hanno avvisato il comando dei vigili del luogo. Il povero animale, infatti, aveva il muso sfregiato da cicatrici e faceva fatica a camminare a causa delle ferite sulle zampe.

Il cucciolo poi è stato messo in salvo dagli agenti della polizia municipale di Trapani. Si presume che l’amico a 4 zampe sia sfuggito ai combattimenti clandestini o sia stato volutamente abbandonato perché ritenuto non “idoneo” al business della criminalità (per fortuna!).

Del caso è stato subito informato via telefono Enrico Rizzi, capo della segreteria nazionale del Partito Animalista Europeo, che si è recato personalmente sul posto e ha aiutato gli agenti nella ricerca di un medico veterinario. Il comune di Trapani, infatti, non solo è sprovvisto di una struttura per poter ospitare animali in caso di necessità, ma non ha neanche predisposto una apposita convenzione con un veterinario privato per eventuali urgenze/emergenze attiva 24 ore su 24.

Rizzi ha poi chiesto aiuto ad un libero professionista, che ha accolto il Pitbull prestandogli soccorso. Il Capo del Partito Animalista Europeo ha espresso l’intenzione di incontrare il prefetto assieme ai vertici dell’ASP di Trapani per discutere non solo del randagismo, ma anche della piaga dei combattimenti tra cani, oramai presente anche a Trapani e non solo, aggiungerei. Questo, infatti, è un fenomeno che riguarda tutta l’Italia.

Via| Blog Sicilia; Photo Credits | Sonsedska Yuliia / Shutterstock.com

Commenta!

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>