Perché sterilizzare il proprio gatto

di Valentina Commenta

Perché sterilizzare il proprio gatto? Quella che talvolta ai padroni sembra essere una forzatura eseguita sul proprio animale, soprattutto per i felini moderni rappresenta un atto d’amore e di cura nei suoi confronti: scopriamone insieme le ragioni.

sterilizzazione gatto

Le ragioni alla base della sterilizzazione

Sterilizzare il proprio gatto non è qualcosa dettato solamente dall’evitare che lo stesso lasci il proprio odore in casa: sia che si tratti di esemplari femmine o di maschi, l’eseguire questa procedura medica aiuterà il proprio animale domestico ad avere una vita migliore e più serena evitando malattie e problematiche che sul lungo andare potrebbero causare danni.

Una delle ragioni per far sterilizzare il proprio animale, soprattutto nel caso se ne abbiano diversi in casa è evitare quella promiscuità che potrebbe portare al concepimento di gattini ai quali non si è in grado di poter provvedere. Bisogna tenere conto infatti che una gatta è in grado di partorire fino a 14 cuccioli due-tre volte l’anno: si ha sempre la possibilità di riuscire a trovare casa a tutti? Molto difficilmente. E bisogna anche calcolare che le gatte sono fertili già 5-6 mesi dopo la loro nascita.

Bisogna anche calcolare una cosa: l’accoppiamento potrebbe avvenire con gatti randagi, spesso affetti da FIV (AIDS felina) e FELV (leucemia felina): due patologie decisamente debilitanti per i nostri animali. E non bisogna dimenticare che un gatto intero, per quanto domestico, potrebbe scappare per dare seguito al suo istinto d’accoppiamento e questo potrebbe portare a potenziali incidenti e investimenti nei quali il nostro amico a quattro zampe potrebbe rimanere ferito o morire: i danni derivanti da questo tipo di accadimenti su un gatto possono essere molto gravi, portando a traumi fisici inguaribili come la perdita di una zampa o di un occhio.

Meglio la sterilizzazione che azioni disumane

sterilizzazione gatto

Nel caso si voglia far fare almeno una cucciolata ai propri gatti, nel caso esclusivo si sappia dove destinare i gattini che nasceranno, è importante procedere alla sterilizzazione o alla castrazione, dato che i maschi interi non si fanno problemi a uccidere i piccoli per potersi accoppiare di nuovo e non hanno nemmeno problemi a diventare aggressivi verso il proprio padrone.

È bene inoltre sterilizzare i propri animali perché l’uomo è l’animale più cattivo e violento di tutti e potrebbe decidere di liberarsi dei piccoli mettendoli in buste di plastica, in campane di vetro o nel cassonetto. Nella migliore delle ipotesi i gatti verranno abbandonati a se stessi, creando colonie affamate e malate di felini: non sarebbe meglio sterilizzare ed evitare tante bruttezze?

 

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>