Gatti: conseguenze della sterilizzazione

di Redazione Commenta

In Italia i gatti domestici sono circa sette milioni: di questi gli ultimi dati affermano che ben uno su due è sterilizzato. Si tratta di una percentuale molto elevata, che ha portato i proprietari di gatti sterilizzati ad essere maggiormente coscienti delle problematiche che potrebbero sorgere di conseguenza all’intervento di sterilizzazione del proprio pelosino. Infatti tra gli effetti che un simile intervento può causare dobbiamo ricordare l’insorgenza di problemi al tratto urinario, una possibile perdita di vitalità ed in particolare il temutissimo sovrappeso.

Perchè tutto ciò? Perchè la sterilizzazione dell’animale va ad agire principalmente sull’azione degli ormoni sessuali, nonché sul metabolismo del gatto: in alcuni soggetti, sia maschi che femmine, come conseguenza dell’intervento di sterilizzazione si è anche mostrata una diminuzione dell’ormone tiroideo, seppur modesta. Questo può comportare per il gatto una maggior probabilità di incorrere in problemi urinari ed un rallentamento del processo metabolico: il sovrappeso invece è causato da una diminuzione dell’attività fisica da parte dell’animale, con conseguente difficoltà nell’eliminazione del grasso in eccesso.

Il problema principale, che molti proprietari di mici non prendono in considerazione, è legato al fatto che, se il gatto continua ad assumere la stessa quantità di cibo del pre intervento, ma non fa movimento fisico o ne fa molto meno rispetto a prima, lo stesso tenderà a mettere su peso: a questo punto è evidente come basti una corretta alimentazione per tenere in forma il proprio gatto, anche dopo un intervento così delicato. Per ovviare a questo problema, in commercio si trovano molti prodotti dedicati ai gatti sterilizzati, che associno un corretto livello di proteine ad il giusto apporto di grassi, per aiutare il gatto a mantenere la sua forma fisica ideale.

Insomma, sterilizzare il gatto porta innumerevoli vantaggia, tra i quali una diminuzione del rischio di tumore (sterilizzare una gatta femmina rende impossibile il cancro alle ovaie e riduce drasticamente anche il rischio di cancro cervicale) e l’eliminazione di comportamenti indesiderabili.

 

 

 

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>