Com’è fatto il pelo del cane?

di Redazione 2

pelo del cane

Com’è fatto il pelo del cane? Tutti coloro che hanno un amico a quattro zampe in casa sanno bene quanto la sua cura sia importante per avere un pet bello, oltre ad evitare che la casa si riempia di peli difficili poi da mandare via, soprattutto dalla tappezzeria. oggi ci occupiamo proprio di scoprire come si compone il pelo del cane, per conoscere meglio la struttura dei nostri pet.

Il pelo è un sottile filamento corneo che è composto soprattutto da una proteina chiamata cheratina, proprio come quella che abbiamo noi umani: il fusto, che è la parte visibile, è composto di cellule morte mentre la radice è composta di cellule vive, che sono importantissime per favorire la crescita ed il rinnovamento del pelo stesso. Anche al suo interno questo non è unico ma si compone di tre strati concentrici: il midollo, la corricele e la cuticola, il tutto inserito all’interno del follicolo pilifero che termina con un bulbo.

Noi possiamo vedere il pelo del nostro cane e toccarlo proprio in quanto questo, giunto in superficie, passa attraverso un orifizio della cute: per ogni orifizio passano solo un paio di peli, quindi pensate a quanti orifizi ci sono sul manto di Fido! Il pelo viene nutrito dal sebo, prodotto da una ghiandola sebacea che si trova accanto al follicolo. Importante specificare che il sebo è fondamentale per la cute del cane in quanto ha una funzione protettiva e consente di mantenere il nostro cane idratato: per questa ragione è necessario utilizzare dei prodotti per la detersione di Fido che non siano troppo aggressivi sulla cute.

A seconda della parte del corpo in cui si trovano e della razza canina, il pelo sarà più o meno folto: quello principale si sviluppa in profondità ed è formato da follicoli grossi, mentre il pelo restante viene definito sottopelo e tende ad avere vita più breve, soprattutto nei mesi di ricambio. Spazzolare regolarmente il proprio cane permette di favorire il ricambio del pelo.

Foto credits: Thinkstock

Commenta!

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>