Cani, quando il pelo non ricresce

di Redazione 2

I modelli di crescita del pelo variano a seconda delle specie e della posizione anatomica.

In alcuni animali si verificano dei cambiamenti in base alla stagione: nei cani e nei gatti esiste una varietà di cicli di crescita e perdita legata ai diversi periodi dell’anno.

In alcune razze come lo Yorkshire Terrier, proprio come avviene nelle persone, il ciclo è continuo. Queste razze sono più sensibili alle terapie farmacologiche, come la chemioterapia, che interferiscono con la ricrescita del pelo e causano come effetti collaterali alopecia.

I fattori che influenzano la crescita del pelo nel cane sono numerosi ed includono:

  • Ormoni. Alcuni stimolano la crescita mentre altri la ritardano.
  • Androgeni.
  • Progesterone.
  • Estrogeni.
  • Tiroxina. Una carenza di ormoni tiroidei (ipotiroidismo), di solito si traduce in una crescita scarsa del pelo e nell’assottigliamento dello strato di pelo.
  • Corticosteroidi. Questi farmaci ritardano la crescita del pelo inibendo la comparsa di quello nuovo.
  • Ormone della crescita.
  • Insulina.
  • Nutrizione. La cattiva alimentazione può causare una perdita di pelo.
  • Proteine. Cistina e metionina sono necessarie per la crescita del pelo del cane.
  • Vitamine del gruppo B. Queste vitamine, in particolare l’acido pantotenico, sono importanti per la corretta crescita del pelo.
  • Alcune razze, come il Chow Chow, possono avere un arresto nella crescita del pelo dopo il taglio. Questo problema si risolve spontaneamente dopo alcuni mesi.
  • Un numero eccessivo di batteri nel follicolo pilifero (piodermiti batteriche) può causare alopecia o perdita eccessiva di pelo. Questi sintomi si risolvono in un paio di settimane di trattamento con antibiotici sistemici. Questo problema è molto comune nei cani che soffrono di allergie.

Se il vostro cane è stato rasato e il pelo non riesce a ricrescere, può essere dovuto ad una carenza o ad uno squilibrio ormonale. Le analisi del sangue riveleranno le concentrazioni dei diversi ormoni sopra citati.

Se il vostro cane sta perdendo pelo a chiazze, allora può avere un’ infezione batterica, la tigna o la rogna. Il veterinario accerterà, con gli esami specifici, caso per caso, l’origine del problema e vi indicherà il trattamento più opportuno, che potrebbe includere una dieta più equilibrata, una terapia farmacologica e con shampoo specifici contro le infezioni, l’esclusione degli steroidi come terapia contro le allergie, integratori ormonali.

[Fonte: Petplace]

Commenta!

Commenti (2)

  1. Ho tosato la pancia della mia cagnetta di 11 anni per l’ecografia dopo tre mesi non sta ricrescendo il pelo.quale può essere il motivo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>