Non uno di troppo, microchip e sterilizzazione ai cani a Napoli

di Fabiana Commenta

Prende il via il prossimo 1 marzo il progetto Non uno di troppo, lanciato e sostenuto dall’associazione Save the dogs di Milano e dalla presidente Sara Turetta. L’intervento riguarderà le strutture del Suo Italia per cercare di contrastare attivamente il fenomeno del randagismo che  in zona raggiunge livelli particolarmente gravi.

Sequestrato il canile Parrelli

Il progetto parte il 1° marzo in Campania, nella zona della periferia ovest di Napoli, oltre Pozzuoli, in collaborazione con l’Associazione animalista locale Oreste Zevola, guidata dai veterinari Angela Valenti e Francesco Russo.

In programma la sterilizzazione di 100 cani grazie al finanziamento del fondo per le sterilizzazioni di Save the Dogs che si fregerà dell’aiuto  di tantissimi i volontari e di piccole associazioni. Il contributo concreto va a coprire le spese economiche vive per gli interventi chirurgici, ma sono necessari anche collaborazioni qualificate con un assistente e un giovane veterinario, a sostegno dell’attività medica. Tutti i cani sterilizzati verranno poi dotati di microchip e testati per la leishmania. 

La presidente dell’associazione Turetta ha trascorso tanti anni in Romania con la sua struttura adoperandosi attivamente per la sterilizzazione gratuita di 36.800 cani e l’adozione internazionale di oltre 7mila cani: adesso ha deciso di tornare in Italia dove è anche possibile poter partecipare concretamente alla raccolta fondi per il fondo di sterilizzazioni. Direttamente da savethedogs è possibile poter partecipare alla raccolta con una donazione variabile: con una donazione di 15 euro è possibile contribuire alla microchippatura, con una donazione di 30 euro è possibile contribuire alla sterilizzazione e con una donazione di 100 è possibile contribuire ai costi della collaborazione con il personale medico.

MAPPA IL RANDAGIO, LA APP CONTRO IL RANDAGISMO

photo credits | think stock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>