I regali di Natale di Save The Dogs

di Redazione 1

Qualche tempo fa, qui sulle pagine di Tutto Zampe vi avevamo parlato del progetto Save The Dogs, un’associazione Onlus fondata da Sara Turetta, che si occupa di salvare ed aiutare i cani randagi in Romania, oltre che di far riconoscere per i cani e per gli altri animali da compagnia presenti sul territorio romeno, i diritti sanciti dalla Convenzione per i Diritti degli animali da compagnia di Strasburgo del 1987, un accordo ratificato dalla Romania nel 2004 ma mai entrato effettivamente in vigore.

In occasione del Natale 2010, Save The Dogs, all’interno del proprio shop online, propone una serie di gadget il cui intero ricavato sarà utilizzato per le spese di prima necessità per i cani ospiti dei rifugi dell’associazione presenti in Romania.

Nella descrizione di ogni gadget presente all’interno dello negozio online troverete l’indicazione di come verrà utilizzato il ricavato della vendita di quell’oggetto: ad esempio acquistando la tazza di Save The Dogs, al prezzo di 12 euro, permetterete all’associazione di sfamare un cane per 20 giorni.Scegliendo un t-shirt da donna al prezzo di 15 euro permettere a Save the Dogs di comprare 2 vaccini polivalenti e un 1 vaccino antirabico, o ancora, comprando la copertina di pile rossa, perfetta per tenere al caldo i vostri amici a quattro zampe, permettere all’associazione di acquistare 4 vaccini antirabici.

Se deciderete di acquistare un gadget di Save The Dogs per un’altra persona, quando questa riceverà il regalo, troverò anche un’etichetta che spiegherà come verrà utilizzato il contributo. I gadget presenti nel negozio di Save The Dogs sono tanti: si va dalle tazze, alle magliette, ai portachiavi, passando per lo zainetto e la spilla.

Tra i gadget più acquistati c’è il calendario da tavolo 2011 di Save The Dogs, che propone 12 scatti del fotografo Alessio Mesiano che ritraggono gli animali ospiti dei rifugi di Cernavoda e Medgidia in Romania; il calendario da tavolo 2011 costa 10 euro.

 

[Fonte: www.savethedogs.eu]

Commenta!

Commenti (1)

  1. Follia allo stato pure. Le persone che si dedicano al cane dovrebbero consulatare e farsi curare da bravi psicologi e psichiatri. Il cane ha e sta creando enormi problemi alla razza umana. Il problema dell’inquinamento acustico, il disturbo provocato dall’abbaio di tutti questi cani sta portando all’esasperazione le persone umane. Le aggressioni perpetrate da questa bestia sono tantissime. Le dieazioni hanno invaso le città. Amico dell’ uomo? L’uomo ormai schiavo del cane. Basta. SI è andato oltre il sopportabile. Sappiamo che è una congiura massonica . Basta se avete problemi di relazione umana , CURATEVI!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>