Keyra, l’unica ocelot nata in Italia

di Fabiana Commenta

Si chiama Keyra ed è una vera rarità visto che si tratta del solo e unico esemplare di ocelot nato in Italia: la piccola è nata in un parco zoologico italiano, al Parco Natura Viva di Bussolengo. 

È nata tre mesi fa ed è bellissima con gli occhi azzurri e il manto maculato: vivacissima, Keyra ha messo a dura prova l’istinto di accudimento della madre, Andy, la sua giovane mamma, diventata mamma per la prima volta. 

L’ocelot è un  felino americano terricolo che abita gli ambienti che vanno dalle foreste tropicali alle praterie dove è la preda di boa, puma, giaguari, ma soprattutto dell’uomo tanto che intorno agli anni settanta ha rischiato l’estinzione. Nel1990 ne fu proibito il commercio e adesso l’ocelot è inserito nella Lista Rossa IUCN per per la perdita dell’habitat in cui vive e per il commercio illegale degli esemplari.

Ad attirare l’attenzione dei keeper indubbiamente è la curiosità estrema di Keyra che ha agitato, e non poco, la sua mamma. Ma Caterina Spiezio, responsabile del settore ricerca e conservazione del Parco, spiega che l’insicurezza di Andy è dovuta al fatto che stessa non è stata svezzata e allevata dalla sua mamma, ma dai keeper del parco zoologico dove è nata. Non avendo mai provato l’esperienza dell’accudimento su di sé è apparsa molto insicura, anche se adesso le cose stanno migliorando. Adesso Keyra ed Andy si spostano insieme e la mamma osserva con maggiore tranquillità gli spostamenti autonomi del cucciolo alla scoperta del mondo anche se ovviamente la sua attività preferita è quella di spostarsi. 

photo credits | Facebook

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>