Baby ippo nato da genitori ultraquarantenni (FOTO)

di Redazione Commenta

Papà Gonzalo e mamma Camilla, rispettivamente 44 anni lui e più di 40 anni lei, due tra gli 8 ippopotami più anziani d’Europa che vivono in Italia, hanno sorpreso tutti dando alla luce due settimane fa un piccolo che sta benone ed è già molto intraprendente. E’ il decimo figlio della coppia che risiede al Parco Natura Viva di Bussolengo in provincia di Verona, e che però a questo punto secondo gli esperti difficilmente ne avrà altri visto l’età ‘attempata’ di entrambi! Mai dire mai….

 

 

mamma-e-papa-con-ippopotamo-appena-nato

 

 

 

Sorpresa nella sorpresa, la coppia ha ulteriormente sbalordito il personale del Parco Natura Viva, portando fuori dall’acqua il figlio appena nato che a stento riusciva a reggersi sulle zampe ma è già un audace esploratore!

 

ippopotamo-neonato-in-acqua

 

 

A due settimane dalla nascita il ‘piccino’ cresce e anche molto bene, tant’è che già sfiora il quintale, anche se non si direbbe visto accanto a mamma Camillo e papà Gonzalo dalla mole notevole.

Ippopotamo è termine di origine greca e significa ‘cavallo di fiume’; infatti l’animale, che è un mammifero erbivoro africano, vive prevalentemente in acqua, laghi, fiumi o stagni di fango molto fluidi come quello del Parco natura viva che ospita la famigliola.

 

mamma-e-papa-con-ippopotamo-appena-nato

 

 

Il nuovo arrivato fa così salire a 5 il numero dei componenti della famiglia che risiedono al parco di Bussolengo. Mamma Camilla e papà Gonzalo sono due tra gli 8 ippopotami d’Europa campioni di longevità e quindi di figliolanza. Sarà l’effetto della dieta mediterranea?

 

ippopotamo-neonato-tra-i-genitori

 

Fare i figli a un’età adulta a quanto pare è una variante migliorativa. Camillo Sandri, veterinario e direttore tecnico del Parco Natura viva, sottolinea che l’ippopotamino è molto più spavaldo rispetto ai suoi fratelli.  Gli ippopotami che vengono partoriti nell’acqua dove vengono anche allattati e sono già in grado di rimanere immersi per 3 minuti, da piccini in genere ci restano molto tempo. Ma in questo caso, così non è!

 

mamma-e-piccolo-di-ippopotamo-in-acqua

 

Mentre i suoi fratelli appena nati trascorrevano molte settimane nell’acqua e uscivano solamente per pochi minuti specialmente i primi giorni di vita, lui invece, subito fin dal primo giorno, ha provato a uscire dall’acqua e ha fatto  qualche metro fuori del loro stagno.

 

piccolo-di-ippopotamo-in-acqua

 

E così giorno dopo giorno aumenta il tempo che il neonato rimane all’aperto tanto che adesso per molte ore lo vediamo fuori con la mamma, dice il veterinario Sandri.

 

ippopotamo-neonato-attaccato-alla-mamma

 

L’anzianità da primato dei due genitori non allenta le cure esclusive che mamma Camilla riserva al piccolo.

A lui dedica tutto il suo tempo, allattandolo in acqua e tenendolo al sicuro dalle curiosità del fratello maggiore Shombai, che deve fare i conti con il fatto di non essere più il piccolo del gruppo, racconta Sandri.

 

mamma-e-piccolo-ippopotamo

 

Che il piccolo sia molto intraprendente e persino un po’ monello, si riconosce dal fatto che spesso lo si veda camminare davanti a mamma Camilla, smentendo i comportamenti canonici che vorrebbe i neonati trascorrere la maggior parte del tempo in acqua o seguendo la madre a stretto contatto.

 

piccolo-di-ippopotamo-con-la-mamma

 

 

Tra tanti ‘azzardi’ e precocità del piccolo, è ancora presto per stabilire il suo sesso. Intanto però lo staff del parco ha lanciato un ‘totonome’ sulla propria pagina Facebook per decidere come si dovrà chiamare.

Sei i nomi proposti e tutti altamente poetici. Popo (significa farfalla in Swahili); Qamata (significa grande spirito in Xhosa); Tamu (significa dolce in Swahili); Tunda (significa frutto in Swahili); Wimbi (significa onda in Swahili); Zibu (significa ninfea in Zulu).

Lo staff del Parco ha scelto di continuare la tradizione dei nomi africani come fatto con i suoi fatelli Njombe e Shombai. Quale che sia il sesso del piccolo, i nomi proposti potranno andare bene in ogni caso.

 

ippopotamo-appena-nato-sulla-paglia-con-la-mamma

 

 

Per partecipare al ‘totonome’, ognuno può esprimere una sola preferenza, tra le 6 proposte. La votazione va effettuata nei commenti del post originale, sulla pagina del Parco Natura Viva. Le votazioni saranno chiuse il 25 ottobre.

 

mamma-e-papa-con-ippopotamo-appena-nato

 

 

Fonte parconaturaviva.it

Photo credits facebook.com

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>