Insufficienza renale nel gatto: ecco le cause

di Daniela 4

insufficienza renale gatto

L’insufficienza renale del gatto è una malattia molto comune, che può interessare anche animali ancora giovani; è una patologia che all’inizio è caratterizzata da sintomi “poco visibili”, come l’aumento di assunzione di acqua e della produzione di urine: solo dopo mesi che il gatto ha cercato invano di depurarsi bevendo tanto e producendo quindi tanta urina, inizia ad avere sintomi più palesi, come il rifiuto del cibo, il vomito, la debolezza e soprattutto la disidratazione: le mucose come quelle oculari  gengivali appaiono asciutte e poi pallide per l’anemia che subentra nei casi conici e la pelle anelastica.

Le cause che possono portare ad un’insufficienza renale nel gatto sono quelle nefrotossiche, ossia dovute alle sostanze che giungono ai reni attraverso il sangue e causano un danno diretto alle sue cellule; poi ci sono tutte le potenziali cause di riduzione della perfusione renale che causano un danno diretto alle cellule dei reni: la disidratazione, l’emorragia, la febbre e i traumi.

In tutti questi casi, spesso il danno renale è reversibile ed è possibile far guarire l’animale se si interviene tempestivamente; quando però siamo di fonte ad un’insufficienza renale cronica, la patologia è irreversibile e i segni clinici possono essere solo attenuati, istituendo un’adeguata terapia dietetica e farmacologia per tutta la vita.

Anche le potenziali cause dell’insufficienza renale cronica sono molto numerose, e tra esse ci sono i disturbi immunitari, come le ischemie renali causate da malattie cardiache croniche, e cause infiammatorie e infettive; ci sono poi malattie ereditarie e congenite come i reni policistici, spesso associati all’insufficienza cardiaca in molti gatti di razza Persiana.

Commenta!

Commenti (4)

  1. Grazie per le valide informazioni che gentilmente fornite

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>