Mangime per gatto con insufficienza renale, risponde il veterinario

Richiesta di consulto veterinario
Vorrei avere delucidazioni sui mangimi per gatto con problemi renali. Per il malato di insufficienza renale mi risulta che sia preferibile una dieta ipoproteica ma il cui apporto proteico ridotto sia cmq costituito da proteine nobili, cioè quella della carne preferibilmente fresca. Ma se nei mangimi renali c’è scritto proteina grezza che vuol dire? Che non si tratta nemmeno di proteine della carne? Se è così non sono più dannosi ? O sono proteine nobili anche quelle e si può stare tranquilli? Io ho notato che da quando li sto dando al mio gatto, questo mi pare beva più di prima . E’ vero che gli sto dando il mangime secco e il secco fa aumentare la sete per compensare l’umidità che manca a questi mangimi , ma francamente anche tenendo conto di questo, mi pare stia bevendo di più…Grazie

mangime gatto insufficienza renale veterinario

 

Gatti: come curare l’insufficienza renale con la dieta

insufficienza renale gatto

Già in passato ci siamo occupati del’insufficienza renale del gatto: oggi in particolare vogliamo vedere come curare tale patologia e quale dieta è meglio seguire. Per prima cosa, ancora una volta ci tengo a specificare che solo il veterinario potrà trovare la causa della malattia e solo a lui ci si dovrà affidare per un quadro clinico completo e preciso, oltre che per la posologia farmacologica più indicata. Le terapie utilizzate sono sintomatiche e di sostegno, per favorire il buon funzionamento del tessuto renale rimasto e non deteriorato.

Gatti: cos’è l’insufficienza renale?

salute gatto

Quando un gatto inizia ad avere qualche anno sulle spalle, è soggetto ad acciacchi ed a patologie, spesso croniche e degenerative, come ad esempio l’insufficienza renale: si tratta di una malattia che può colpire anche gatti giovani ma con meno frequenza rispetto a quelli più anziani, riducendo le funzionalità complessive dei reni. La malattia colpisce i nefroni, piccolissime strutture che si trovano nei reni e che hanno lo scopo di eliminare le scorie dell’organismo, regolando altresì la produzione di potassio, calcio, fosforo e sodio. Non solo: i nefroni inoltre producono la renina, una sostanza che regola la pressione del sangue. Ecco perchè il loro corretto funzionamento è indispensabile epr il benessere felino!

Insufficienza renale nel gatto: ecco le cause

insufficienza renale gatto

L’insufficienza renale del gatto è una malattia molto comune, che può interessare anche animali ancora giovani; è una patologia che all’inizio è caratterizzata da sintomi “poco visibili”, come l’aumento di assunzione di acqua e della produzione di urine: solo dopo mesi che il gatto ha cercato invano di depurarsi bevendo tanto e producendo quindi tanta urina, inizia ad avere sintomi più palesi, come il rifiuto del cibo, il vomito, la debolezza e soprattutto la disidratazione: le mucose come quelle oculari  gengivali appaiono asciutte e poi pallide per l’anemia che subentra nei casi conici e la pelle anelastica.

Le cause che possono portare ad un’insufficienza renale nel gatto sono quelle nefrotossiche, ossia dovute alle sostanze che giungono ai reni attraverso il sangue e causano un danno diretto alle sue cellule; poi ci sono tutte le potenziali cause di riduzione della perfusione renale che causano un danno diretto alle cellule dei reni: la disidratazione, l’emorragia, la febbre e i traumi.