Gatto geloso del nuovo micio, che fare?

di cinzia iannaccio 5

gatto gelosiaIl gatto può essere geloso? I mici si sa, sono animali abitudinari che poco amano le novità, specie se improvvise e che destabilizzano la loro autonomia ed autorità: il gatto caratterialmente è un animale indipendente che sta bene da solo, ma questo non significa che non possa essere geloso dell’arrivo di un nuovo micio in famiglia. Anche perché il gatto non accetta le coccole, le concede, non è il “vostro” pet, ma un animale che ha deciso di stare con voi … insomma il proprietario è lui e guai a chi tocca le sue cose ed il suo spazio!

I gatti sono abituati nella maggior parte dei casi ad essere al centro dell’attenzione della famiglia e quindi un nuovo arrivo (cane, gattino, bambino) può farli sentire meno sicuri: da qui la gelosia. Ma come la manifesta? Come saperla riconoscere? Tutto dipende dalla personalità dell’animale: un micio dal carattere dominante ad esempio potrebbe iniziare a fischiare e graffiare, ad essere aggressivo e a non farsi più avvicinare; di contro, un gattino più riservato potrebbe nascondersi, mettersi da parte rattristato; altri caratteri porterebbero i mici a farsi coccolare in continuazione , a camminare tra i piedi del proprietario o a fargli le fusa in un qualunque momento, altri ancora smettono di mangiare….

Rendersi conto di questa manifestazione di affetto (apparentemente atipica per un gatto) per il proprietario è sicuramente piacevole, ma deve anche indurre a trovare una soluzione per non lasciare il proprio devoto animale crogiolarsi nella sua sofferenza ed insicurezza. La gelosia del gatto può essere evitata mostrandogli che nulla è cambiato. Le cure, l’amore e le coccole sono le stesse, così come lo spazio ed il tempo a sua disposizione: il nuovo arrivato non va mai vezzeggiato in presenza del vecchio, né gli vanno offerti giochi del primo gatto di casa. Questo, non va rimproverato duramente se ha mostrato aggressività nei confronti del gattino, ma rassicurato. Se il micio capisce che è sempre amato e nulla cambia, presto cesserà di essere geloso. In pratica come avviene con i bambini, non trovate?

Foto: Thinkstock

 

Commenta!

Commenti (5)

  1. Ma se il mio vechio gatto è molto geloso da nn guardarti più ke faccio ?

  2. Ieri ho portato a casa un micino di un mese circa, il mio gatto di 8 anni lo ha accettato, ma da ieri ha smesso di essere affettuoso con me, con difficoltà riesco a farlo stare in braccio e farsi coccolare.
    Verso di lui ho sempre le stesse attenzioni e coccole a non finire , ma continua a stare sulle sue quasi offeso.
    il mio timore è che non torni ad essere il mio gatto di sempre.

  3. Mi sono ritrovata questo gattino in casa e cosi l’abbiamo tenuto ma la mia gatta di 2anni non sta piu in casa in fa piu le cose di prima sono preoccupata perche lei era gia un po selvatica ora anche que pochi secondi che la tengo in braccio miagola come per sgridarmi …….qualche suggerimento lo accetto volentieri

  4. Ho inserito Asia da una settimana. Ha 8 mesi. Vivace e monella. Cooky 15 mesi. Buono come il pane. Affettuoso e coccolone.. . si annusano e poi il piu delle volte baruffa… Lei sembra avere il sopravvento sia con le unghia (gli ha graffiato il naso) che come prepotenza… lui il più delle volte la ignora…. altre volte no…. Non fanno che rincorrersi e darsele. Pensavo giocassero ma non sono in geaso ancora e li diviso per dormire e mangiare. Sono stremati a fine Gionata che dormono seduti. Ci vorra” tempo sicuramente ma speravo interagisseto meglio.

  5. Sto vivendo la stessa situazione con il mio gatto.. dopo che in casa abbiamo accolto un altro gattino. Come si è evoluta la tua? È tornato quello di prima?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>