Gattino con croste agli occhi e al naso

di cinzia iannaccio Commenta

Richiesta di consulto veterinario su gattino con croste agli occhi e al naso
Salve, non ho mai utilizzato questo sito, scrivo qui perché non so più che fare. Pochi giorni fa ho trovato un gattino, di uno o due mesetti forse, non molto lontano da casa mia. Non ci ho pensato due volte a prenderlo, poiché faceva freddo, e si trovava molto vicino alla strada. Mi accorsi subito che aveva delle costricine intorno agli occhi e che tendeva a tenerli leggermente socchiusi, e che starnutiva più del normale, (inoltre mi accorsi anche che il gattino fosse sordo), ma pensai che fosse raffreddato e che le crosticine agli occhi non fossero qualcosa di grave (rassicurata anche da terze persone), così mi limitai solo a passargli un pò di camomilla intorno alla zona degli occhi. Il gatto comunque sembrava stesse piuttosto bene, infatti mangiava senza problemi, giocava e tutto il resto, e tuttora è così, il gatto continua a mangiare normalmente, e ad essere piuttosto allegro, la situazione intorno agli occhi però è peggiorata parecchio sfortunatamente, espandendosi anche un po’ al naso. Io non so veramente che fare, non riesco a vederlo in questo stato, quando l’avevo trovato, avevo subito chiesto in giro se qualcuno lo volesse regalato, poiché sapevo già in partenza che non avrei avuto disponibilità economica per veterinari, vaccini e spese varie, ma nessuno l’ha voluto. Mi trovo in una situazione terribile, e chiedo aiuto qui, consapevole comunque del fatto che un veterinario online non possa sostituire una visita vera e propria, ma spero comunque di ricevere qualche suggerimento nell’attesa di una disponibilità di una visita reale. Vi allegherò le sue foto attuali via mail se riceverò una risposta. Grazie dell’attenzione, e buona giornata.

Tipo di consulto
Veterinario Generale
Tipo di problema
Gattino con croste agli occhi e al naso

 

Risponde il dottor Fabio Maria Aleandri, Medico Veterinario e direttore sanitario del Centro Veterinario Aleandri, con sede in Roma. Per contatti diretti mail [email protected] www.ambvetaleandri.eu

 

Buongiorno

Da quello che mi descrive dovrebbe trattarsi di una infezione virale (generalmente sostenuta da herpesvirus o calicivirus) La terapia prevede l’impiego di colliri e antivirali per bocca. Senza una visita è impossibile prescrivere una terapia adeguata. Se ha difficoltà dovrebbe rivolgersi ai ervizi veterinari della sua ASL che per legge sono tenuti a prendersi cura dei gatti randagio o, in alternativa, a qualche associazione di zoofili che possa aiutarla direttamente o indirettamente indirizzandola presso un collega convenzionato

Cordiali saluti

Dott. Fabio Maria Aleandri

Medico Veterinario

 

 

 

 

Se avete altre domande da porre ai ns veterinari potete visitare la pagina dedicata e riempire il form:

Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets

Il nostro “Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets” non fornisce diagnosi online e neppure la prescrizione di farmaci. Si tratta di un servizio di informazioni ed orientamento che mai potrà essere considerato sostitutivo di una visita specialistica diretta con il medico veterinario. L’invio della domanda corrisponderà all’accettazione di questa condizione di utilizzo.

Per le emergenze rivolgersi al servizio veterinario più vicino.

Foto: Thinkstock

 

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>