Gattino con sederino arrossato e gonfio, quali cause?

di cinzia iannaccio Commenta

Richiesta di consulto veterinario
Buongiorno, Le scrivo perché il mio gattino di due mesi da ieri ha cominciato ad avere il “sederino” sporgente. Ieri non stava bene, aveva una guancia un poco gonfia e gli occhi sia oggi che ieri sono un poco sporchi. Ho pensato fosse raffreddore, perché starnutisce da una settimana ogni tanto (con questo tempo pazzo si sta un attimo a prendere freddo). Aveva anche il sedere in fuori ma non dava nessun problema, anzi, mangia con piacere come al solito, beve molto ed è fin troppo vispo! La notte lo teniamo in una stanzina con tutto il necessario e mia mamma, controllando la lettiera, non ha trovato nulla di allarmante nelle feci.

 

 

gatto sedere rosso e sporgente

Stamattina il sedere era normale, gli occhi ancora un poco lacrimosi, ma dopo un poco ho visto il micino strofinare il sedere per terra (come fosse stitico), e poco più tardi mia mamma ha detto che ha visto di nuovo il sedere sporgente rosso, dicendo che aveva perso qualcosa di rosso, accusando convinta un prolasso (forse le ho fatto una testa così io ieri, quando le ho esposto i risultati delle mie ricerche su internet). Se fosse un prolasso avrebbe la diarrea giusto? O non c’entra? Potrebbe invece trattarsi di qualcosa di passeggero? Al momento, a causa di improvvise spese non posso permettermi operazioni costose, e vorrei capire se mi devo seriamente preoccupare o se è qualcosa di tranquillo che posso risolvere se operazioni. La ringrazio per l’attenzione. Saluti.

Tipo di consulto Veterinario Generale
Tipo di problema Gatto con ano sporgente rosso

 

 

Risponde il Dott. Salvatore D’Anna, medico veterinario, direttore sanitario del Centro Polifunzionale Veterinario “Domitio” e del canile “Arteinsieme”(Caserta –Napoli) . Per contatti diretti, mail [email protected]

 

 

Potrebbe trattarsi di una banale endoparassitosi, che si cura facilmente con dei trattamenti antielmintici. Consiglio comunque di effettuare in seguito alla terapia (da ripetere dopo circa tre settimane) un esame coprologico per verificarne l’efficacia. Tenere inoltre lontane le pulci, che favoriscono la reinfestazione degli endoparassiti: all’uopo ci sono prodotti spot on in commercio che coprono contro un ampio ventaglio di endo ed ecto parassiti, reperibili facilmente ed applicabili secondo foglietto illustrativo a diretto contatto con la cute (avendo cura di spostare il pelo) in due, tre punti lungo la colonna vertebrale nella zona compresa tra la nuca e le scapole.

Distinti saluti,
Dr Salvatore D’Anna

 

>> Leggi qui tutte le risposte del Dott. Salvatore D’Anna medico veterinario

 

 

Se avete altre domande da porre ai ns veterinari potete visitare la pagina dedicata e riempire il form:

Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets

Il nostro “Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets” non fornisce diagnosi online e neppure la prescrizione di farmaci. Si tratta di un servizio di informazioni ed orientamento che mai potrà essere considerato sostitutivo di una visita specialistica diretta con il medico veterinario. L’invio della domanda corrisponderà all’accettazione di questa condizione di utilizzo.

Per le emergenze rivolgersi al servizio veterinario più vicino.

 

 

Foto: Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>