I gatti e i neonati

di Redazione Commenta

I gatti, come del resto pure i cani, vivendo in famiglia ed essendo tra i compagni più fedeli e presenti che un essere umano possa avere, di solito, partecipano a tutti gli eventi che interessano le quattro pareti domestiche. Per tal motivo, come ognuno, si trovano a dover gestire una situazione del tutto nuova quando arriva un bambino. Un lieto evento che, però rischia di cambiare almeno momentaneamente, le abitudini di tutti a cominciare dagli orari dei pasti e dalla eventuale diminuzione dei momenti dedicati alle coccole.

In un primo momento, quindi, non devono essere abbandonati, perchè si sentono confusi e smarriti e, soprattutto, trascurati e, in particolare nel caso dei gatti così fieri e indipendenti i casi di gelosia potrebbero non essere infrequenti.

Peggio ancora se improvvisamente si trovano a non potere più entrare in un locale di casa dove prima arrivavano senza problemi o, se il padrone decide che non devono più salire sul letto o avvicinarsi al tavolo. Per loro tutto questo verrebbe legato al piccolo arrivato e la sofferenza sarebbe grande. Per il micio non ci sono situazioni che possano implicare complete destabilizzazioni caratteriali del padrone o variazioni di condizioni nel rapporto uomo-animale ed, eventuali modifiche, sono per lui inspiegabili.

La soluzione, quindi, è quella di condividere la gioia con i nostri animali domestici, abituandoli per gradi ai piccoli e stando loro più vicino possibile. Meglio non punire i comportamenti che prima potevano adottare senza problemi. Ricordate, inoltre, che se arriva una nuova culla, farà di tutto per entrarci, ma non per dormire con il piccolo per forza, magari solo per giocare. E’ vero altrettanto che non tutti gli esemplari sono uguali e prima di correggere un atteggiamento, bisogna verificare che si presenti. In ogni caso, rendendolo partecipe della novità e non escludendolo, ben presto si affezionerà al piccolo e farà di tutto per difenderlo.

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>