La dieta casalinga del pappagallo

di Redazione 1

dieta casalinga del pappagallo

La dieta casalinga del pappagallo è importante per mantenerlo sano ed in forma: la base dell’alimentazione dei pappagalli da compagnia deve essere costituita da una varietà di frutta e verdure fresche, proteine e carboidrati, il tutto in quantità tali da non mantenere un perfetto equilibrio. Vediamo insieme quali sono gli alimenti consigliati, se avete intenzione di acquistare uno di questi animali. Iniziamo dalla frutta: si a mandarini, arance, banane, fragole, uva, albicocche, prugne, fichi, ciliegie, mentre la mela non è molto nutritiva. La verdura va benissimo, sia cotta che cruda: perfetti fagiolini, fagioli, piselli, zucca, zucchini, peperoni rossi, radicchio, carote.

Sono da preferire la frutta e la verdura di colore giallo, arancio o verde scuro in quanto sono le più ricche di vitamina A. Per quel che riguarda invece l’apporto delle proteine e di amminoacidi, la carne magra bollita, lo yogurt, il tonno al naturale, pesce cotto, e le uova sode ne sono ricche, ma ricordate di fornirne al vostro animale domestico una dose giornaliera consigliata dal vostro veterinario o allevatore. Le proteine influenzano in modo importante la formazione e la rigenerazione di tessuti del vostro pets. I carboidrati si trovano nelle patate lesse, fette biscottate, pane integrale, pasta cotta scondita e riso bollito, cereali non zuccherati.

E’ importante che la frutta e la verdura siano fresche e lavate con cura: potrete creare delle mono porzioni per il vostro pappagallo, mescolando frutta e verdura a pezzetti, e conservando il tutto a temperatura fresca. Cercate di variare un pò la sua dieta, evitando una routine alimentare statica ma rendendola dinamica, per quanto possibile! In commercio esistono poi degli alimenti per pappagalli in semi: questi possono essere somministrati occasionalmente, in piccola quantità. Ovviamente banditi i dolci, gli zuccheri e tutto quello che è ricco di grassi.  Sempre a disposizione acqua fresca e pulita, o in alternativa succo di frutta.

Foto credits: Thinkstock

Commenta!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>